Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Sintomi da Carenza di Magnesio, Segnali da non Sottovalutare

Nel corpo umano il magnesio svolge una lunga serie di importanti funzioni perché agisce sul sistema neurologico e nervoso. La sua carenza si può manifestare con stanchezza, debolezza, irritabilità e crampi e può essere determinata da una dieta eccessivamente monotona ma anche dal utilizzo di farmaci particolari e dall’abuso di alcol

di Redazione

14 Aprile 2015





Sintomi da Carenza di Magnesio, Segnali da non Sottovalutare

Il magnesio è un elemento fondamentale per la salute del nostro organismo. Il magnesio interviene sulle funzioni neurologiche, nervose e muscolari; è indispensabile anche nel processo di produzione ormonale e per la salute dello scheletro.

Il magnesio viene assorbito dall’intestino e, in caso di apporto non sufficiente, i sintomi comprendono crampi, cefalea, debolezza ed irritabilità. E’ anche possibile accusare problemi cardiaci, aumento della pressione arteriosa e scompensi relativi d alcune sostanze come il calcio. Non bisogna poi trascurare le difficoltà nei movimenti , dolori, astenia e una scarsa qualità del sonno.

Se la carenza di magnesio riguarda una donna in età fertile è possibile che si manifesti con maggior severità durante i giorni della fase premestruale manifestandosi con stanchezza, tremori, dolori muscolari e nervosismo.

Qualora si avvertissero questi segnali è importante rivolgersi al proprio medico che potrà indicare gli esami ematici ed urinari ai quali sottoporsi.



Per garantirsi la giuste dose di magnesio bisogna variare il più possibile l’alimentazione; è importante introdurre la frutta secca, come le mandorle ed i fichi secchi. Buone quantità ne sono contenute anche dai semi oleosi, fra i quali spiccano quelli di zucca. I cereali, altrettanto ricchi di magnesio, dovrebbero essere, preferibilmente, integrali e non devono mancare le verdure a foglia verde; si trova anche nell’acqua ma le Sintomi da Carenza di Magnesio, Segnali da non Sottovalutarepercentuali variano secondo le caratteristiche chimiche della stessa. Il magnesio è presente nella frutta, come in datteri e banane, nel pesce, nella carne e nelle uova. Una buona fonte è rappresentata dal cacao amaro, dalle arachidi e dai prodotti di origine vegetale.

Le cause che determinano una carenza di magnesio sono svariate e riguardano l’alcolismo, malattie dell’apparato endocrino e un’alimentazione sbagliata. Si tratta di una situazione comune fra coloro che assumono determinate categorie di farmaci ,b che soffrono di patologie nefrologiche o gastriche. L’assorbimento di questo importante minerale può essere anche ostacolato dalla presenza di altre sostanze o da particolari lavorazioni; inoltre, una certa quantità viene naturalmente eliminato attraverso la produzione di sudore.

Leggi anche

Seguici