Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Ginnastica Facciale, 5 minuti al giorno per il miglior Antirughe naturale

Conosciuta e praticata sin dall’antichità, nel corso del tempo si è perfezionata, grazie anche alle nuove conoscenze, e si è arricchita di nuove tecniche.

di Daniele Lisi

12 Marzo 2015





Ginnastica faccialeGinnastica Facciale, 5 minuti al giorno per il miglior Antirughe naturale che si conosca, per fare quindi a meno di creme e cremine varie che oltre ad essere a base di qualche elemento che potrebbe determinare qualche problema di allergia in più di una persona, rappresentano certamente un costo in qualche modo anche in alcuni casi rilevante. La ginnastica facciale è conosciuta e praticata sin dall’antichità, e nel corso del tempo si è perfezionata, grazie anche alle nuove conoscenze, e si è arricchita di nuove tecniche in grado di distendere il viso. Si parla anche di Yoga per il viso, quindi non solo ginnastica, comunque  tutte tecniche atte a migliorare la condizione di quella che è in fondo la carta d’identità di ciascuno. I benefici che si possono ottenere con la ginnastica facciale sono in particolar modo legati all’elasticità della pelle e dei muscoli in modo da contrastare efficacemente i segni del tempo. In sostanza, questa tecnica aiuta a mantenersi giovani nell’aspetto, molto meglio di quanto si potrebbe ottenere con i cosmetici. Ma vediamo in sostanza di cosa si tratta.

Si tratta in effetti di una forma di allenamento bello e buono che oltre tutto non ha controindicazioni di sorta, a detta degli esperti, e che quindi può essere praticato da tutti, uomini e donne, a prescindere dall’età. La ginnastica facciale insegna a muovere i muscoli del viso in modo volontario in modo che possano essere mantenuti costantemente in forma, in allenamento si potrebbe dire. Inoltre questa tecnica comprende tra l’altro anche dei massaggi del viso in modo da aiutare i muscoli a fare quei movimenti volontari che sono alla base dell’allenamento e servono inoltre ad aumentare il volume di zigomi e labbra.



VisoLa ginnastica non consiste solo nelle smorfie da fare davanti allo specchio, perché come vedremo più avanti grazie a qualche esempio, si tratta di una pratica un tantino più complessa, anche se non particolarmente difficile. Per ottenere dei risultati apprezzabili è necessario svolgere gli esercizi per un mese, almeno 3 volte alla settimana, meglio ancora se tutti i giorni per una decina di minuti. Dopo un mese chi avrà avuto la costanza di praticare con attenzione gli esercizi necessari, potrà vedere i primi effetti che, oltre tutto, saranno anche ben visibili ad altre persone, effetti che progrediranno nel tempo se si continua a praticare tutti i giorni la ginnastica facciale per almeno una decina di minuti. Ma ora vediamo nel dettaglio qualche esempio.

Esercizio per avere una fronte liscia e palpebre toniche. E’ necessario praticare una serie di esercizi che vanno eseguiti in serie e poi ripetuti per un certo numero di volte. Innanzi tutto corrugare la fronte e aggrottare le sopracciglia, un po’ come accade quando si assume involontariamente una espressione imbronciata, e mantenerla per almeno una decina di secondi. Rilassare il viso, alzare le sopracciglia a spalancare gli occhi e mantenere l’espressione per una decina di secondi. Ripetere il ciclo completo per 10 volte senza interruzione.

Ginnastica per avere delle labbra più giovani. Si tratta di un esercizio che Baciomette in movimento i muscoli della bocca evitando quindi che si possano formare nel tempo le striature attorno alle labbra, ma anche per rendere molto meno visibili quelle che già hanno fatto la loro comparsa. Raggrinzare le labbra e spingerle in avanti, un po’ come si si volesse dare un bel sonoro bacio ad una persona, in questo caso invisibile, e mantenere questa espressione per 5 secondi, dopo di che rilassare nuovamente la bocca. Appoggiare le dita contro le labbra facendo anche una certa pressione e cercare di sorridere. Anche in questo caso eseguire l’intero ciclo di ginnastica facciale per 10 volte, senza interruzioni.

Leggi anche

Seguici