Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Bere dalle 3 alle 5 tazzine di Caffè al giorno protegge il Cuore dall’Infarto

Il caffè potrebbe tenere lontane le malattie cardiache. A sostenerlo è una ricerca scientifica che ha coinvolto più di 25mila persone e che ha dimostrato che questa bevanda svolge numerose azioni benefiche. La quantità corretta sarebbe compresa fra le tre e le cinque tazzine al giorno

di Redazione

09 Marzo 2015





Bere dalle 3 alle 5 tazzine di Caffè al giorno protegge il Cuore dall’Infarto

L’interesse della scienza sul caffè continua e si arricchisce di nuovi spunti grazie a recenti scoperte. Una studio condotto presso il Kangbuk Sammsung hospital di Seul ha dimostrato che il caffè potrebbe prevenire il rischio di infarto. La ricerca, pubblicata sulla rivista scientifica Heart, ha riguardato più di 25mila persone che sono state suddivise in tre gruppi, in base alla quantità di caffè bevuta.

Durante l’esperimento si sono valutati anche altri fattori come il fumo, il movimento e il tipo di stile di vita seguito; inoltre, nessuno dei partecipanti aveva in atto sintomi riconducibili a possibili patologie a carico del cuore.

Gli scienziati, esaminando la quantità di calcio presente nei vasi sanguigni, sono arrivati a concludere che chi beve dalle tre alle sei tazzine ha meno possibilità di andare incontro a simili patologie. Il calcio è alla base della restrizione delle arterie perché provoca pericolosi intasamenti che sono alla base dell’ictus e di altri gravi problemi.



I pazienti, sia donne che uomini, sono stati monitorati nel tempo e i risultati sono stati piuttosto incoraggiati. Infatti, coloro i quali erano inseriti nel gruppo che faceva un consumo regolare di caffè, ossia dalle tre alle cinque tazzine, Bere dalle 3 alle 5 tazzine di Caffè al giorno protegge il Cuore dall’Infarto vanno meno incontro a patologie a carico del cuore. Si è trattato di una ricerca molto interessante ma da approfondire perché è necessario capire quali siano le caratteristiche presenti nel caffè che possono influire sulle malattie cardiache.

Dallo studio sono emerse altre proprietà benefiche del caffè già in parte note. Tra tutte quella di evitare l’insorgenza del diabete di tipo due. Il diabete di tipo 2, conosciuto come alimentare, riguarda una fetta sempre più larga della popolazione ed è determinata da una dieta scorretta, dal sovrapeso e dallo scarso esercizio fisico.

In attesa di ulteriori sviluppi è sempre consigliabile bere il caffè in maniera moderata.

Leggi anche

Seguici