Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Argento Colloidale meglio degli Antibiotici ma non se ne parla. Proprietà e Controindicazioni

L’argento colloidale è una sostanza molto versatile usata da sempre per curare virus, batteri e germi; contrasta le infiammazioni, rinforza le difese immunitarie e migliora i processi di cicatrizzazione. Vanta numerosi impieghi mentre le controindicazioni sono limitate e riguardano le persone allergiche e le donne in dolce attesa

di Redazione

24 Febbraio 2015





Argento Colloidale meglio degli Antibiotici ma non se ne parla. Proprietà e Controindicazioni

In passato l’impiego a fini medici dell’argento colloidale è stato piuttosto interessante e diffuso ed ora, dopo un periodo di oblio, è tornato alla ribalta. Si tratta di un prodotto ricavato direttamente dall’argento che vanta moltissimi impieghi; è utile contro germi, funghi e batteri.

L’impiego dell’Argento Colloidale può essere paragonato a quello degli antibiotici infatti, viene consigliato anche in caso di mal di gola, infezioni alle vie respiratorie e ferite. Può essere usato anche per via interna e non crea problemi a contatto con le mucose, per esempio degli occhi.

I campi di applicazione dell’argento colloidale riguardano anche le infezioni da funghi e quelle virali, come l’herpes delle labbra. Può essere applicato anche per risolvere molte patologie della cute come arrossamenti, manifestazioni acneiche e verruche. Alcune ricerche hanno dimostrato la sua efficacia nel trattamento della psoriasi perché incrementa la velocità del processo di cicatrizzazione. L’argento incide positivamente sulla formazioni di nuovo tessuto sano, facilitando la guarigione.



Le proprietà e gli utilizzi dell’argento colloidale non sono univocamente riconosciuti dalla comunità scientifica che Argento Colloidale meglio degli Antibiotici ma non se ne parla. Proprietà e Controindicazionisottolinea che il non corretto impiego può causare gravi problemi in coloro che sono allergici ai minerali.

Fra i vantaggi riconosciuti a questa sostanza vi è la sua capacità di non arrecare disturbi collaterali e di essere ad ampio spettro, dimostrandosi efficace contro una moltitudine di germi e virus. Inoltre, l’argento colloidale è consigliato anche in caso di ustioni, di bronchiti e di patologie determinata da un sistema immunitario indebolito. Se impiegato in maniera corretta e senza abusi può migliorare infatti le difese immunitarie, lenire la tosse e distruggere, in breve tempo, qualsiasi organismo patogeno.

Le controindicazioni dell’argento colloidale riguardano, in particolare, le donne in dolce attesa e tutti coloro che soffrono di intolleranze ed allergie. Onde evitare possibili complicazioni è sempre necessario chiedere il parere del proprio medico, attenendosi alle indicazioni fornite.

Leggi anche

Seguici