Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Dimagrire facilmente Camminando, il Programma per Bruciare Calorie

Camminare fa bene a tutti, è un vero toccasana per la salute, sempre che lo si faccia con le dovute precauzioni, ovvero senza strafare.

di Daniele Lisi

04 Febbraio 2015





CamminataDimagrire facilmente Camminando, il Programma per Bruciare Calorie in modo anche divertente, distensivo, senza dover sudare e sbuffare in palestra, e senza nemmeno trascurare un aspetto molto importante, ovvero il costo zero dell’allenamento. Si, perché per camminare ad una andatura un po’ più vivace del normale occorrono solo degli indumenti comodi e, in particolar modo, le scarpe adatte, la sola cosa su cui non bisogna avere il così detto braccino corto. È necessario quindi comprare un bel paio di scarpe di qualità, adatte alla bisogna, scarpette che eviteranno di incorrere in qualche infortunio che, seppur di lieve portata, è sempre meglio evitare in quanto costringerebbe, tre l’altro, a sospendere l’allenamento. Anche se si tratta solo di camminata veloce, quindi non particolarmente impegnativa e di fatto adatta un po’ a tutti, è sempre bene parlarne con il proprio medico, giusto per essere sicuri che questo tipo di allenamento aerobico o cardiovascolare sia perfettamente compatibile con lo stato di salute. In linea di massima non esistono controindicazioni, tuttavia un controllo non farà mai male. Una volta quindi autorizzati dal medico, equipaggiati con le scarpe adatte, è possibile iniziare.

I vantaggio che derivano da questo tipo di attività fisica sono molteplici. Camminare fa bene a tutti, è un vero toccasana per la salute, sempre che lo si faccia con le dovute precauzioni, ovvero senza esagerare e quindi senza mai chiedere a se stressi più di quanto si è in condizioni di dare. Camminando si possono snellire quelle parti del corpo che più facilmente vengono coinvolte nell’ingrassamento, diciamo così, come la pancia, i fianchi e le cosce. Camminare aiuta a dare una sveglia ad un metabolismo un po’ pigro, cosa che inevitabilmente accade con il trascorrere degli anni, e si sa che un metabolismo più sveglio aiuta a bruciare i grassi e le calorie, per cui sarà possibile anche dimagrire più velocemente.



CamminataMa i vantaggi di una attività fisica di questo tipo sono molteplici, in quanto a giovarne è un po’ tutto l’organismo, a partire dal sistema cardiovascolare, per finire ad una migliore regolarità intestinale. Aiuta a ridurre lo stress, previene il diabete di tipo 2, previene l’ipertensione e anche alcuni tipi di tumori, aiuta a mantenere il colesterolo sotto controllo, migliora le condizioni del sistema muscolo-scheletrico, in definitiva è l’attività fisica migliore per la salute e per mantenere la forma fisica. È ovvio che non bisogna limitarsi a camminare ogni tanto o soltanto nel fine settimana, ma è necessario stilare una certa tabella di marcia, per così dire, che va rispettata.

La cosa migliore è camminare all’aperto, lontano dal traffico e scegliendo un percorso piacevole che dia anche la possibilità di essere variato, giusto per evitare la monotonia. È possibile correre anche sul tappeto, per chi ne ha uno in casa, ma solo nei giorni in cui le condizioni metereologiche sono avverse. Camminando è necessario sempre alternare una andatura più veloce ad una andatura più lenta. Per esempio, per i primi cinque minuti si alternano 60 secondi a passo svelto e 60 secondi a passo moderato. Per i successivi 10 minuti si alternano 40 secondi a passo svelto e 20 a passo moderato e, per i successivi 10, 30 secondi a passo svelto e 30 secondi a passo moderato. Infine gli ultimi 5 minuti vanno dedicati ad un po’ di stretching da raffreddamento.

CamminataSe si dedicano alla camminata veloce 45 ,minuti a settimana è possibile eliminare 1300 calorie, ma ovviamente è meglio fare qualcosa di più, senza tuttavia strafare. La distanza ideale da percorrere, a meno che non si sia in una condizione di sovrappeso severo, è di 3 chilometri 4-5 volte a settimana, sempre senza mai andare oltre le proprie possibilità. Con il tempo poi, man mano che le condizioni fisiche miglioreranno, è possibile anche aumentare la distanza da percorrere, esigenza che verrà quasi naturale, anche perché camminare è piacevole e distensivo. Provare per credere.

Leggi anche

Seguici