Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Dieta per Eliminare la Ritenzione Idrica su Pancia e Gambe

Molti alimenti aiutano a depurare l'organismo, a migliorare la circolazione, e quindi sono ideali per contrastare la ritenzione idrica.

di Daniele Lisi

03 Febbraio 2015





Ritenzione idricaLa dieta per Eliminare la Ritenzione Idrica su Pancia e Gambe, quegli antipatici inestetismi che tanti crucci arrecano al gentile sesso, soprattutto poi in previsione dell’estate che arriverà e, con essa, la prova costume da superare, anche se oggettivamente mancano ancora diversi mesi e le condizioni metereologiche attuali non sono per nulla incoraggianti. Tuttavia, è sempre meglio avviarsi per tempo, così da dare modo all’organismo di rimettersi n forma senza dover ricorrere a diete drastiche e anche pericolose che è sempre meglio evitare. Quei chili di troppo che si vogliono eliminare vanno affrontati nel modo giusto, perché solo grazie ad un regime alimentare corretto, equilibrato, in cui siano presenti un po’ tutti gli alimenti, tranne ovviamente quelli che notoriamente sono poco amici della salute, è possibile non solo per poter raggiungere gli obiettivi prefissati, ma anche per poter sperare di mantenerli nel tempo. Molte delle diete che vanno per la maggiore, quelle estreme e iper qualche cosa, spesso mantengono le promesse, ma hanno un po’ tutte il non trascurabile difetto, una volta che le si interrompe, di non riuscire a mantenere nel tempo i risultati ottenuti.

Le ritenzione idrica poi è di fatto un ristagno di liquidi che sono poi i veri responsabili di quegli antiestetici gonfiori cui si accennava in precedenza, ma anche della cellulite che, oltre tutto se trascurata, può diventare un vero problema per la salute. Meglio quindi correre ai ripari per tempo adottando una dieta che sia in grado di far perdere quei liquidi in eccesso, così da migliorare l’estetica, ma anche la salute. È quindi necessario scegliere alimenti che aiutano a depurare il fegato in modo da eliminare più facilmente tossine e scorie che poi sono tra le principali responsabili della ritenzione idrica. Ecco quindi che frutta e verdura sono gli alimenti da scegliere, perché i soli ricchi di un gran numero di sostanze in grado di aiutare l’organismo a recuperare la forma perduta.



Frutti di boscoFrutti di bosco, anguria, ananas sono tra i frutti migliori perché, grazie all’alto contenuto di antocianine, riescono a migliorare la circolazione sanguigna, e questo consente all’organismo di liberarsi più facilmente di scorie e tossine. Senza poi contare gli antiossidanti particolarmente abbondanti nei frutti di bosco, nei mirtilli in particolare, che combattono i radicali liberi, i principali responsabili dell’invecchiamento cellulare. Le antocianine citate in precedenza migliorano anche la circolazione periferica, quella dei capillari, fondamentale per la salute della pelle e per  combattere la ritenzione idrica.

Molto utile anche il limone, come del resto un po’ tutti gli agrumi, per cui sarebbe utile prendere l’abitudine di bere tutte le mattine a digiuno il succo di un limone sciolto in un bicchiere d’acqua tiepida. I vantaggi che si otterranno sono molteplici, a partire dal contrasto alla cellulite, per finire alla normalizzazione del pH, dal momento che il limone è un potente alcalinizzante. Utili anche pomodori e sedano, dei veri amici della salute, così come gli alimenti ricchi di fibre che aiutano a regolarizzare le funzioni intestinali, evitando quindi anche il gonfiore legato ad un intestino un po’ troppo pigro. Per contrastare la ritenzione idrica è utile anche il potassio, quindi le banane non dovrebbero mai mancare nella dieta di tutti i giorni, al pari di patate, mandorle e frutta secca in generale. Ma vediamo un esempio di dieta adatta per contrastare la ritenzione idrica.

Colazione a base di 1 yogurt intero, 1 caffè d’orzo e 4 biscotti di riso.
Lo spuntino di mezza mattinata dovrebbe essere a base di 1 fetta di Bereananas e 1 tisana di equiseto.
Per pranzo, invece, ecco 200 grammi di petto di pollo ai ferri, 70 grammi di pane integrale, 1 tisana allo zenzero e insalata a piacere.
A merenda invece andrebbe benissimo 1 fetta di ananas.
A cena, infine, 200 grammi di trota al cartoccio, abbondanti verdure a piacere, 50 grammi di patate e 1 mela.
Non dimenticare poi di bere molto, almeno un litro e mezzo al giorno, ovviamente solo di acqua naturale, mai gassata.

Leggi anche

Seguici