Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Quanto siete Felici? Dimmi come Dormite e vi dirò quanto state bene insieme

Gli scienziati hanno scoperto che esiste un legame fra il modo in cui le coppie dormono e la loro felicità. Il dormire abbracciati o sfiorandosi è indice di un rapporto sano mentre coloro che si posizionano di spalle forse stanno attraversando un periodo di crisi

di Redazione

23 Gennaio 2015





Quanto siete Felici? Dimmi come Dormite e vi dirò quanto state bene insieme

La gestualità e il linguaggio del corpo svelano i dettagli più intimi e segreti di noi. Il grado di felicità di una coppia si può intuire osservando in che modo dormono.

Secondo una ricerca portata avanti da uno staff di psicologici, studiare la posizione assunta dal corpo durante il sonno può svelare un’eventuale crisi o, al contrario, un’unione felice. Lo studio, che ha preso in esame quale sia il comportamento di più di mille persone, ha rivelato che osservando il comportamento notturno si può capire quale sia lo stato di salute del rapporto amoroso.

Il principio generale si basa sul fatto che quando la coppia va d’accordo si sfiora e accorcia le distante mentre nei momenti di difficoltà si tende a staccarsi e a mantenersi lontani, forse nel tentativo di imporre la propria personalità.



I ricercatori hanno concluso che dormire schiena contro schiena potrebbe simboleggiare un periodo di crisi o di stanca e che, comunque, è tipico di chi ha un carattere forte e intende mantenere la propria personalità. Invece, le coppie che trascorrono la notte abbracciati sono il simbolo della felicità e della serenità; una posizione particolare è quella a cucchiaio dove lui abbraccia lei che è di spalle. Si tratta di un gesto di grande intimità che sottolinea il grande feeling esistente.

Quanto siete Felici? Dimmi come Dormite e vi dirò quanto state bene insiemeSono felici anche i partner che dormono abbracciati o comunque con l’uno con lo sguardo rivolto all’altro. Anche le coppie che non si stringono ma si toccano o si sfiorano stanno bene mentre, se la distanza fra i due aumenta sarebbe il caso di fare una riflessione. Per essere sicuri di stare bene insieme è importante osservare se durante il sonno i corpi siano in qualche modo collegati e vicini.

Oltre ad occuparsi di come ci si lasci coinvolgere da Morfeo, gli scienziati hanno messo in collegamento le varie posizioni assunte con alcuni dettagli caratteriali che vengono svelati, esclusivamente, dal linguaggio inconscio ed incontrollato del corpo.

Leggi anche

Seguici