Questo sito contribuisce
all'audience di

 

10 ottime ragioni per Mangiare una manciata di Semi tutti i giorni

In cucina possono essere utilizzati in vari modo, nelle insalate, nella pasta, per fare delle salse, e altro ancora, e poi basta dare un po’ di sfogo alla propria fantasia.

di Daniele Lisi

20 Gennaio 2015





Semi10 ottime ragioni per Mangiare una manciata di Semi tutti i giorni, alimenti naturali che sono veri amici della salute, in quanto ricchi di tante sostanze indispensabili per mantenersi in perfetta forma. Si tratta di quelli che sono definiti semi oleosi, ricchi di fibre, proteine, acidi grassi essenziali, vitamine e altro ancora, quali ad esempio i semi di zucca, i semi di girasole, quelli di canapa, di sesamo, di lino e di chia, ormai facili da trovare anche nei supermercati, per cui averli sempre a diposizione in cucina aiuta a mantenersi in buona salute. Ormai è ampiamente dimostrato dalle tante ricerche e dai tanti studi che quasi quotidianamente si fanno un po’ ovunque, che il segreto per mantenersi in forma e per poter ambire ad una aspettativa di vita molto più che soddisfacente, è l’alimentazione, o meglio, una sana alimentazione e, tra gli alimenti che forse più di altri aiutano a raggiungere questo traguardo, vi sono i semi, quelli citati in precedenza, e anche altri, come ad esempio la frutta secca, in particolare le noci, anch’esse considerate alla stregua dei semi oleosi.

In cucina possono essere utilizzati in vari modi, del resto basta dare un po’ di sfogo alla propria fantasia. Possono essere utilizzati per condire ed arricchire le insalate, per fare delle buone salse, per fare un pane diverso dal solito e così via. Ma vediamo quali sono gli ottimi motivi per cui andrebbero usati con maggiore frequenza. Innanzi tutto sono ricchi di Sali minerali e oligoelementi, tutte cose di cui l’organismo ha un gran bisogno per funzionare al meglio. Magnesio, ferro, potassio, rame, selenio e zinco sono particolarmente utili all’organismo per tutte le sue funzioni. Se si è carenti di queste sostanze, non è necessario quindi fare ricorso agli integratori per colmare ciò che manca, basta infatti utilizzare quotidianamente i semi in cucina e il risultato sarà altrettanto eccellente.

Semi di sesamoSono ricchi di proteine, ovviamente di origine vegetale, che nulla hanno da invidiare a quelle così dette nobili, quelle della carne, che si ricorda per l’ennesima volta andrebbe consumata con estrema moderazione, non oltre le 4-5 volte a settimana, come del resto raccomandato anche dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Perfetti, quindi, per chi segue una dieta vegetariana o vegana, perché consentono di raggiungere facilmente il fabbisogno giornaliero di proteine, basta solo aumentarne un po’ il consumo, semmai differenziando trai vari semi.



Sono ricchi di grassi buoni, quelli polinsaturi, quindi gli Omega 3 e gli Omega 6, sostanze che l’organismo non riesce a produrre autonomamente e che quindi vanno assunti con l’alimentazione. Utili per la salute del cuore, quindi aiutano a prevenire le malattie cardiovascolari, e fortificano anche il sistema immunitario.

Ricchi di vitamine, in particolare le vitamine A, E oltre ad alcune del gruppo B, per cui consumare i semi tutti i giorni aiuta ad allontanare il pericolo di carenze di tali vitamine, senza per altro dover ricorrere agli integratori.

Sono ricchi di fibre, quindi in grado di aiutare a regolare le funzioni intestinali, tanto importanti per allontanare il rischio che si posano formare quei residui che tanto pericolosi risultano essere per la salute dell’intestino. Inoltre aiutano a mantenere sotto controllo gli zuccheri e i grassi nel sangue.

Perfetti per la salute dell’intestino, non solo per i motivi appena citati in precedenza, ma anche perché allontanano il rischio di cancro al colon. Bisogna però fare una precisazione: i soggetti affetti da diverticolite dovrebbero astenersi dal consumarli in quanto alcuni residui potrebbero finire nelle sacche che si formano lungo la parete intestinale e dare luogo ad infiammazioni.

Amici del cuore, come del resto accennato anche in precedenza, in quanto aiutano a mantenere sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue, limitando quindi il rischio che si possa formare la placca responsabile per lo più della formazione di stenosi.

Ottimi per la salute delle ossa, in particolare i semi di sesamo, perché particolarmente ricchi di calcio, per cui se ne raccomanda un consumo abbastanza frequente.

Utili anche per combattere l’anemia, in quanto ricchi di ferro, per cui consumandoli con una certa frequenza è possibile raggiungere facilmente il Semi di zuccafabbisogno giornaliero di tale minerale, soprattutto poi se si segue una dieta vegetariana o vegana.

Infine, ma ultima ragione solo per caso, sono buoni, cosa da non sottovalutare, perfetti quindi per aggiungere sapore alle insalate, alla pasta, al pane, alle salse, ai biscotti fatti in casa, alle torte, insomma un po’ a tutto ciò che si prepara quotidianamente in cucina.

Leggi anche

Seguici