Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Gatti in ufficio per aumentare la produttività dei dipendenti, succede qui

In Giappone, l’azienda Ferray, ha pensato di migliorare la produttività dei propri dipendenti introducendo negli uffici nove gatti. L’iniziativa è stata salutata con grande entusiasmo e ha contribuito attivamente al raggiungimento degli obiettivi.

di Redazione

20 Gennaio 2015





Gatti in ufficio per aumentare la produttività dei dipendenti, succede qui

Gli animali domestici ci aiutano a vivere e lavorare meglio. E’ questa la filosofia alla quale si è ispirata un’azienda giapponese che ha deciso di tenere all’interno dei propri uffici una piccola colonia felina. A spingere i dirigenti della Ferray a questa risoluzione è l’intenzione   aumentare la produttività dei propri dipendenti, rendendo l’ambiente lavorativo più sereno ed amichevole. I risultati non si sono fatti attendere infatti, gli impiegati non soltanto si applicano di più ma anche con maggiori profitti. Gli uffici della Ferray, al momento, ospitano nove gatti che hanno la possibilità di muoversi a loro piacimento, coccolati da tutti. I dipendenti sono tutti entusiasti e fanno a gara per toccare e giocare con questi insoliti inquilini.

Inoltre, per venire incontro alle esigenze dei dipendenti che possiedono un animale domestico, l’azienda offre la possibilità di portarlo in ufficio in modo da rendere il lavoro meno faticoso e pesante.



Il clima all’interno della Ferray, grazie alla presenza dei simpatici gatti, si è completamente trasformato e fra colleghi i rapporti si sono intensificati. I gatti costituiscono un potente anti stress, contribuendo alla produttività dell’azienda nipponica perché gli addetti si sentono maggiormente a loro agio e hanno la possibilità di rapportarsi Gatti in ufficio per aumentare la produttività dei dipendenti, succede qui continuamente con questi irriverenti ospiti che circolano liberamente per gli uffici, rallegrando l’atmosfera.

La notizia ha subito fatto il giro del mondo ed è stato ripresa anche dalla rete, sempre molto attenta alle iniziative che vedono protagonisti i nostri amici animali.

Da tempo si è a conoscenza degli effetti positivi regalati dalla convivenza fra uomo ed animali. Una recente indagine aveva sottolineato che possedere un cane aiuta a mantenersi più giovani ed attivi, anche da un punto di vista mentale; infatti, prendersi cura del proprio amico stimola la memoria, la concentrazione ed il mantenimento di tutte le altre attività cognitive.

Leggi anche

Seguici