Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Perché uno Straniero vuole un Amico Italiano

Il Bel Paese, oltre a vantare una storia ed una cultura millenaria, viene considerato anche come un luogo dover far amicizia è facile e bello. I motivi per cui uno straniero vuol fare amicizia con un italiano sono tanti: dalla possibilità di imparare meglio la lingua alla sicurezza di poter contare su una persona allegra e disponibile

di Redazione

13 Gennaio 2015





Perché uno Straniero vuole un Amico Italiano

L’Italia rappresenta, per la maggioranza degli stranieri, un Paese molto affascinante ed ambito. La storia, la cultura, il clima ed il buon cibo rappresentano delle grandi attrazioni riconosciute in tutto il mondo. Stabilire un rapporto di amicizia con un italiano significa riuscire a conoscere meglio le tradizioni e le abitudini locali.

Succede sempre più spesso che un cittadino straniero instauri proprio con un italiano un rapporto di forte amicizia, un legame  basato sul rispetto, la stima, e la disponibilità reciproca e che fa dimenticare la lontananza da casa ed i vari problemi di inserimento.



Inoltre, per chi viene da un altro Paese, avere un amico italiano è un modo rapido e sicuro per ambientarsi più velocemente perché si ha l’occasione di venir introdotti in molte cerchie di persone. Uno dei problemi maggiormente sentiti da chi abita in un luogo lontano da casa è la solitudine; nella maggioranza dei casi, i nostri connazionali sono allegri, estroversi e socievoli. Queste caratteristiche sono in grado di spazzar via qualsiasi tristezza o malinconia.

Un altro motivo per cui uno straniero vuole avere un italiano per amico è per imparare la lingua con maggior Perché uno Straniero vuole un Amico Italiano disinvoltura; nel processo di apprendimento la pratica è fondamentale. Il modo migliore per parlare correttamente è esercitarsi continuamente con persone di madrelingua dalle quali sia anche possibile apprendere modi di dire e locuzioni non riportate sui testi ufficiali. Inoltre, gli italiani sono da sempre considerati persone positive,vivaci e di buona compagnia subito pronte a stringere nuovi rapporti.

A confermare questo dato arriva anche uno studio condotto da Skuola.net che ha indagato il rapporto fra studenti italiani e stranieri. Gli intervistati, circa 1700 studenti, hanno dichiarato di non aver nessun problema a confrontarsi con compagni di classe provenienti da altri Paesi. La ricerca ha evidenziato che i giovani vanno oltre le possibili differenze determinate dalla provenienza geografica.

Leggi anche

Seguici