Questo sito contribuisce
all'audience di

 

10 Sciroppi fai-da-te per guarire dalla Tosse in modo completamente Naturale

Una tosse leggere, non ancora troppo violenta, ma pur sempre fastidiosa, può essere affrontata e risolta con i classici rimedi della nonna.

di Daniele Lisi

10 Gennaio 2015





Tosse10 Sciroppi fai-da-te per guarire dalla Tosse in modo completamente Naturale, necessari nel periodo invernale che, con il freddo e l’umidità che si fanno sempre più sentire, è il periodo dell’anno in cui la tosse diventa spesso protagonista. Una tosse leggera, non ancora troppo violenta, ma pur sempre fastidiosa, soprattutto poi se si presenta durante le ore notturne, perché favorita dalla posizione supina, può essere affrontata e risolta abbastanza facilmente con i classici rimedi naturali, quelli della nonna, i così detti rimedi fai-da-te, evitando così di ricorrere subito ai farmaci di cui è sempre meglio fare un uso decisamente moderato. Tutti i medicinali fanno bene, possono tuttavia essere fonte di effetti collaterali e possono esservi delle controindicazioni che ne sconsigliano l’utilizza  ad alcuni determinati soggetti, per cui è sempre meglio ricorrervi non proprio come ultima spiaggia, ma quando risultano essere effettivamente indispensabili, e sempre dietro consiglio e prescrizione medica. Ovviamente se la tosse diventa non solo più fastidiosa, ma addirittura più violenta e soprattutto se non se ne intuisce la causa, è sempre necessario consultare il proprio medico, il solo in grado di fare la scelta giusta.

Per tutte le altre situazioni, ovvero per una tosse che evidentemente è causata da una malattia da raffreddamento, è possibile ricorrere ai rimedi naturali. Vediamone alcuni. Naturalmente è sempre bene ricordare che eventuali infusi o sciroppi fa-da-te vanno assunti al momento del bisogno, perché anche per quanto riguarda i rimedi naturali, non è mai bene esagerare. Lo sciroppo al miele. Per la sua preparazione occorrono il succo di un limone, un cucchiaio di olio di semi di girasole e mezzo bicchiere di miele. Riscaldare il succo di limone e poi versarlo in una ciotola aggiungendovi l’olio di semi e il miele e amalgamare bene fino ad ottenere un composto omogeneo che andrà conservato in barattoli sterilizzati da sistemare in frigo. Prendere un paio di cucchiaini di questo sciroppo in caso di bisogno.

BasilicoInfuso di basilico, altro prodotto naturale che si rivela essere molto efficace contro la tosse. Tritare finemente una manciata di foglie di basilico essiccate e versarne un cucchiaino in una tazza. Nel frattempo fare bollire in un pentolino 250 ml d’acqua e aggiungerla al basilico nella tazza. Lasciare riposare per una ventina di minuti, filtrare l’infuso con un colino e, infine, berne una tazza una volta al giorno.



Infuso di timo, anch’esso eccellente come lenitivo della tosse. Il procedimento di preparazione è uguale a quello appena descritto per il basilico. Anche in questo caso l’infuso va bevuto una volta al giorno. Può essere utilizzato anche per fare dei gargarismi, in caso di mal di gola.

Sciroppo all’aglio, un po’ più impegnativo, nel senso che avrà certamente un impatto non proprio piacevole per alcuni sull’alito. Per la sua preparazione occorrono tre teste di aglio, 1 bicchiere di aceto di mele e 40 gr di miele. Sbucciare e tagliare gli agli e farli cuocere in una pentola fin quando l’acqua non si sarà dimezzata. Togliere gli agli e aggiungere all’acqua l’aceto di mele e il miele, e portare ad ebollizione. Fare raffreddare, versare il composto in una bottiglia di vetro da conservare in frigo. Anche in questo caso, un cucchiaio al giorno.

Sciroppo di marrubbio, un’erba spontanea dagli effetti balsamici. Mettere un cucchiaio di foglie essiccate in una tazza di acqua bollente cui si è aggiunto un mezzo bicchiere di miele, e lasciarvele per 10 minuti. Conservare lo sciroppo in barattoli di vetro da riporre in frigo. Assumere 4 cucchiaini al giorno, uno ogni 4 ore.

Infuso di cipolle, un po’ come quello all’aglio. Sbucciare ed affettare 2 cipolle, metterle in una pentola completamente ricoperte dall’acqua, portare ad ebollizione e fare cuocere fino a completo ammorbidimento. Versare i composto, imbottigliarlo e conservarlo in frigo. Assumere un cucchiaino al momento del bisogno.

Infuso di rosa canina. Fare bollire 250 ml di acqua, versarla in una tazza e aggiungervi 2 cucchiaini di bacche essiccate. Lasciare riposare, filtrare e bere una volta al giorno.

Miele e aceto di mele, facilissimo da preparare. Infatti, basta mescolare mezzo cucchiaino di miele, mezzo di aceto di mele e assumere immediatamente.

Infuso di semi di papavero e malva. Fare bollire 250 ml di acqua, aggiungere un quarto di cucchiaino di semi di papavero, un cucchiaino di malva essiccata, fare riposare, filtrare e bere 1-2 volte nell’arco della Mielegiornata.

Infine, un simpatico impacco all’aglio, che risulterà poco gradito, anche se efficace, a coloro che non lo amano. Occorrono 2-3 teste di aglio e dell’olio di oliva. Frullare il tutto fino ad ottenere un composto spalmabile all’interno di un fazzoletto. Ripiegare il fazzoletto che fungerà da contenitore, applicarlo sul petto riscaldandolo con una borsa d’acqua calda, e lasciare agire il più a lungo possibile.

Leggi anche

Seguici