Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Come Deumidificare la Casa Senza dover Acquistare un Deumidificatore

Per combattere l’umidità è possibile utilizzare dei rimedi semplici e casalinghi come il bicarbonato di sodio o le lampade di sale, molto richieste perché riducono la percentuale di radiazioni negative. E' sempre consigliabile favorire il ricambio dell’aria dell'ambiente e non stendere mai all’interno

di Redazione

09 Gennaio 2015





Come Deumidificare la Casa Senza dover Acquistare un Deumidificatore

Le abitazioni che non sono ben soleggiate o che sorgono in strade particolarmente strette ed anguste sono quasi sempre umide.

L’umidità è una condizione deleteria che deve essere combattuta onde evitare numerosi problemi di salute come allergie, problemi respiratori e sintomi influenzali.

Per deumidificare la casa senza dover ricorrere all’acquisto di un deumidificatore è possibile mettere in atto alcune semplici strategie come arieggiare molto bene gli ambienti, in particolare la cucina ed il bagno. Il ricambio d’aria è sempre fondamentale, tanto più dopo aver fatto la doccia o aver cucinato.



Una soluzione poco costosa riguarda l’utilizzo del bicarbonato di sodio che riduce l’umidità all’interno degli ambienti. Il bicarbonato di sodio, così come la silice, possono essere impiegati all’interno di mobiletti, armadi o piccole zone; è sufficiente sistemare una di queste due sostanze in un contenitore da posizionare nella zona da deumidificare. Un suggerimento utile per ridurre l’umidità è quello di non stendere la biancheria all’interno. Inoltre, un valido aiuto arriva dai deumidificatori passivi che agiscono sfruttando la capacità di determinate sostanze di assorbire l’umidità dall’ambiente.

Come Deumidificare la Casa Senza dover Acquistare un DeumidificatoreIn rete si trovano moltissimi suggerimenti per creare da sé dei deumidificatori casalinghi, pratici e poco costosi. Per questo scopo di può utilizzare uno scolapasta da sistemare all’interno di una bacinella. Su tutta la superficie dello scolapasta deve essere sistemato un telo che dovrà essere cosparso di sale grosso.

Un’alternativa naturale ai deumidificatori sono le lampade di sale sempre più diffuse e richieste. Si tratta di prodotti facilmente reperibili anche online che agiscono incrementando la quantità di ioni negativi. Vengono realizzate con varie tipologie di sale, come quello rosa dell’Himalaya, e oltre a svolgere un’azione deumidificante regalano una luce molto particolare che può essere di varie tonalità. Inoltre, le lampade di salgemma sono consigliate anche per ridurre la quantità di radiazioni, per scacciare le tensioni e rilassarsi.

Leggi anche

Seguici