Questo sito contribuisce
all'audience di

 

10 spezie brucia grassi per smaltire le abbuffate

Alcune spezie aiutano a far perdere peso, perché grazie agli elementi in esse contenuti, si comportano come delle vere e proprie brucia grassi.

di Daniele Lisi

05 Gennaio 2015





Perdere peso10 spezie brucia grassi per smaltire le abbuffate natalizie che, si sa, lasciano sempre qualche segno. Con un po’ di attenzione però, è possibile liberarsi in fretta di quello che inevitabilmente si è aggiunto inopinatamente al giro vita, senza tuttavia dover fare particolari sacrifici alimentari che, spesso, ottengono l’effetto contrari. Infatti, uno dei principali motivi per cui si abbandona una dieta un po’ troppo restrittiva sono proprio i sacrifici che questa prevede, come anche la difficoltà a volte di trovare gli alimenti consentiti, per cui è più semplice eliminare o ridurre al massimo solo ciò che notoriamente è nemico della line e della forma fisica, come ad esempio i tanti snack o le altrettante numerose merendine che il più delle volte tutto sono tranne che amiche della salute. Ma a parte queste inevitabili attenzioni, è possibile anche ricorrere ad alcune spezie che aiutano a far perdere peso, perché grazie agli elementi in esse contenuti, si comportano come delle vere e proprie brucia grassi che, oltre tutto, sono in grado di arrecare anche tanti altri benefici alla la salute. Vediamo insieme di quali spezie si tratta.

In primo luogo la curcuma, una spezia che fino a poco tempo fa non era reperibile facilmente, ma grazie al fatto di essere assurta agli onori della cronaca perché la ricerca scientifica sembra averla presa seriamente in considerazione per le sue proprietà anticancro, oggi è più facile da trovare. È presente anche nel Curry, una miscela di varie spezie tipica della cucina indiana, ma oggi largamente utilizzata anche da noi. Alcuni recenti studi scientifici hanno dimostrato che la curcumina, il principio attivo presente in abbondanza nella curcuma, è particolarmente efficace per contrastare l’accumulo di grassi nei tessuti adiposi, e questo aiuta quindi non solo ad evitare di mettere su qualche chilo di troppo, ma anche ad eliminare quei chili che già danno non pochi grattacapi. In cucina può essere utilizzata nella preparazione di risotti, per condire insalate, per insaporire i legumi, e tanto altro ancora.

CurcumaIl peperoncino, probabilmente la spezia bruci grassi più efficace in assoluto, e anche la più nota ed utilizzata, visto che viene anche largamente coltivata un po’ ovunque. È in grado di dare la sveglia ad un metabolismo un po’ pigro, ridandogli quindi quel brio di un tempo, e si sa che un metabolismo più efficiente brucia più calorie, e questo non fa altro che eliminare i chili di troppo, oltre tutto con gusto, il che non guasta mai. Tante altre le sue virtù, tra cui quella di essere un antiossidante naturale, in grado quindi di contrastare i radicali liberi, i responsabili dell’invecchiamento cellulare.



Il pepe nero, altra spezia che viene largamente utilizzata in cucina, in un po’ tutte le preparazioni. È in grado di accelerare il metabolismo, come il suo parente peperoncino, grazie al contenuto di piperina, e un metabolismo veloce elimina i grassi in eccesso. Ma non solo, perché stimola anche la termogenesi e questa aiuta a sua volta a bruciare i grassi.

La cannella, una spezia la cui azione è perfetta per migliorare il metabolismo. Inoltre è in grado anche di regolare la concentrazione degli zuccheri nel sangue, per cui è particolarmente efficace come prevenzione contro l’iperglicemia e il diabete di tipo 2.

Il cumino, spezia largamente utilizzata nei paesi del bacino del Mediterraneo, in particolare del Nord Africa, ora nota anche da noi. Oltre ad essere un eccellente antigas naturale, quindi in grado di limitare il gonfiore intestinale, stimola il metabolismo rendendolo più efficiente.

Lo zenzero, molto utilizzato ed apprezzato dalla medicina tradizionale ayurvedica, ha uno spiccato effetto depurativo, quindi anche in grado di contrastare la ritenzione idrica e quindi di prevenire la cellulite e i gonfiori. Stimola la digestione e combatte in modo naturale i bruciori di stomaco.

Il Ginseng, oltre ad accelerare il metabolismo, è un alimento particolarmente energizzante, ma non solo, perché è anche in grado di mantenere in maniera significativa sotto controllo i livelli di glicemia e colesterolo.

Lo zafferano, anche in questo caso si tratta di una spezia in grado di accelerare il metabolismo e di promuovere la digestione. Ricco di antiossidanti è un vero amico della salute e lo si utilizza in cucina nella preparazione di risotti, tipico quello alla milanese, paste, zuppe, ma anche nella preparazione di biscotti.

Il Cardamomo, una spezia anche questa dotata di proprietà snellenti in quanto in grado di accelerare il metabolismo. Se ne consumano i semi che Peperoncinopossono essere masticati o utilizzati per la preparazione di zuppe, risotti, o anche infusi e tisane.

Infine l’aneto, una pianta aromatica spontanea nelle regioni del Nord Europa, in grado di svolgere una azione diuretica e disintossicante. Se ne utilizzano i semi per la preparazione di infusi adatti a migliorare la digestione e per promuovere il metabolismo dell’organismo nel suo insieme.

Leggi anche

Seguici