Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Come perdere peso in poco tempo stando seduti

Vita troppo sedentaria? Nessun problema, perché bastano pochi minuti al giorno per mantenersi lo stesso in forma.

di Daniele Lisi

02 Gennaio 2015





DimagrireCome perdere peso in poco tempo stando seduti, quando non si ha la possibilità di dedicare del tempo all’attività fisica che, è bene ricordarselo, è la soluzione migliore non solo per eliminare i chili di troppo, ma per migliorare la condizione fisica nel suo complesso. Fare jogging, ad esempio, o la camminata veloce o ancora un po’ di cyclette, aiuta a mantenersi in forma, previene il diabete di tipo 2, migliora la regolarità intestinale, previene diversi tipi di tumore, aiuta a regolare la pressione e i livelli di colesterolo, quindi previene anche le malattie cardiovascolari, in definitiva è un vero toccasana. Ma non sempre si ha del tempo a disposizione per fare questo tipo di allenamento, perché non basta farlo solo nel fine settimana, ma bisogna praticarlo almeno 5 giorni su sette, per 30-40 minuti a seduta. Se il lavoro non lo consente, se la famiglia o eventuali figli in tenera età non lasciano del tempo da dedicare all’attività fisica, allora è necessario trovare un sistema alternativo almeno per cercare di mantenere il peso forma, senza dover ricorrere necessariamente ad una dieta.

Vita troppo sedentaria, quindi? Nessun problema, perché bastano pochi minuti al giorno per mantenersi lo stesso in forma, anche senza muoversi dalla scrivania o da casa. I modi per perdere peso sono diversi, tra questi anche mantenere la temperatura dell’ambiente in cui si vive un po’ più bassa del solito, senza però dover soffrire il gelo. Il freddo fa bruciare più calorie del solito proprio perché il corpo, per riscaldarsi, deve attingere dalle sue riserve e quindi elimina un poco alla volta il grasso in eccesso, a tutto vantaggio della forma fisica. Ovviamente, non è necessario regolare la temperatura ambientale in modo tale da far battere i denti, basta solo qualche grado in meno così da far bruciare un po’ di calorie.



BereBere molta acqua, come del resto viene consigliato in un po’ tutte le diete, perché aiuta in primo luogo a liberarsi delle tossine in eccesso, contrastando al tempo stesso la ritenzione idrica che tanti problemi arreca al mondo femminile. Ma non solo, perché bevendo molta acqua, almeno 2 litri al giorno, si fa diminuire il senso della fame perché anche l’acqua è saziante. Questo consentirà di limitare drasticamente gli spuntini che troppo speso sono a base di alimenti che tutto sono tranne che essere amici della salute e della forma fisica.

Se poi proprio spuntino deve essere, almeno una a metà mattinata e l’altro a merenda, è bene che siano a base di frutta, la soluzione migliore possibile, in quanto una bella mela, non solo “leva il medico di torno”, come recita il vecchio adagio frutto della saggezza popolare, ma essendo povera di calorie, non contribuisce a far crescere il giro vita. Se poi a questo si aggiunge che grazie all’alto contenuto di fibre la frutta in genere aiuta a migliorare sensibilmente la regolarità intestinale, si ottiene il massimo dei risultati, in quanto ci si libera delle scorie e si avita anche la formazione di quei residui che rappresentano un pericolo per la salute.

MeleStando seduti alla scrivania per la maggior parte della giornata, o anche in casa, si avrà difficoltà a mantenersi allenati, tuttavia è possibile fare in modo di avere gli addominali in perfetta forma anche in questo caso. Basta infatti stare seduti, con la schiena rigida non appoggiata allo schienale della sedia, stendere le gambe in avanti e sollevarle di una ventina di centimetri da terra e mantenere la posizione per una ventina di secondi, per poi posarli nuovamente al suolo sempre mantenendo le gambe tese. Ripetere l’esercizio almeno una ventina di volte consecutivamente e gli addominali un poco alla volta si tonificheranno.

Leggi anche

Seguici