Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Come Smettere di Dormire “Troppo”, per chi non riesce ad alzarsi dal Letto

Dormire è necessario, assolutamente indispensabile, e non dormire a sufficienza può essere causa di non pochi problemi di salute.

di Daniele Lisi

27 Dicembre 2014





SvegliaCome Smettere di Dormire “Troppo”, per chi non riesce ad alzarsi dal Letto, per i dormiglioni che proprio non riescono a svegliarsi all’ora giusta. Dormire è necessario, assolutamente indispensabile, e non dormire a sufficienza può essere causa di non pochi problemi di salute. Lo stesso vale, però, se si dorme troppo, anche se le conseguenze sono ovviamente meno significative, perché un sonno disordinato, mette a rischio la regolarità dei ritmi biologici che oltre tutto sono un patrimonio di tutti gli esseri viventi, sia animali che vegetali, con i relativi distinguo. I ritmi biologici dell’uomo sono gestiti anche dall’orologio circadiano, così detto perché il ciclo dura circa 24 ore, ed è poi quello che regola anche le fasi del sonno e della veglia. Alterare questi ritmi, dormendo troppo poco o in eccesso, porta ad alterare non solo la corretta fase di veglia-sonno, ma anche il metabolismo nel suo complesso. Ecco quindi che è necessario che le ore di sonno siano praticamente sempre le stesse, circa 8 ore, tempo variabile anche in base all’età del soggetto, dal momento che i bambini hanno bisogno di più ore di sonno rispetto agli adulti.

Poi, man mano che si avanza negli anni, le ore di sonno tendono a diminuire. A parte i dormiglioni cronici, coloro che si possono permettere di dormire a piacimento perché semmai non lavorano o non hanno impegni pressanti, è bene cercare di regolare il ciclo veglia-sonno in modo che si dorma sempre per lo stesso numero di ore. Succede poi che, solitamente nel fine settimana o nelle giornate in cui non si deve lavorare, si tende a dormire di più, e questo crea uno squilibrio, anche se di modesta entità, che andrebbe evitato. Ma il fatto di non riuscire ad alzarsi dal letto potrebbe anche essere la conseguenza, inevitabile e dire il vero, di una certa difficoltà a prendere sonno, ma è possibile risolvere il problema mettendo in atto le giuste strategie.



Sano risveglioPer prima cosa è necessario evitare di alzarsi tardi nel fine settimana, anche perché poi quelle ore di sonno in più potrebbero scontarsi la sera con una certa difficoltà nel prendere sonno. È quindi consigliabile alzarsi sempre allo stesso orario, anche a costo di mettere la sveglia la domenica mattina, tanto per intenderci, anche se non si ha nulla da fare. Potrebbe essere l’occasione giusta per dedicare un po’ di tempo all’attività fisica che è sempre bene non trascurare mai. L’importante è che si dedichi al sonno il giusto tempo, ovvero circa 8 ore a notte.

Per lo stesso motivo è bene addormentarsi sempre alla stessa ora, anche se oggettivamente non è una cosa facile in quanto il fine settimana, ad esempio, si tende ad uscire, a frequentare gli amici, a cenare fuori, per cui è quasi inevitabile che si faccia più tardi del solito. In tutti i casi, mettere la sveglia al mattino facendo in modo che si possa dormire sempre le solite fatidiche 8 ore.

Il sonno però potrebbe essere anche una sorta di via di fuga dagli impegni della giornata, soprattutto poi se si tratta di impegni poco piacevoli, stressanti, per cui si tende quasi inconsapevolmente ad evitarli. La scusa di essersi svegliati troppo tardi capita proprio a fagiolo, e la si tende a sfruttare al massimo. Bisogna però rendersi conto che scappare dai problemi, dagli impegni spiacevoli, non è una via d’uscita, ma semplicemente un modo per rimandarli, senza contare poi che non affrontandoli, i problemi potrebbero anche ingigantirsi. Quindi, non ne vale Prima colazionela pena, per cui è bene afferrare il toro per le corna e darsi da fare per portare a termine la missione, diciamo così.

Render la camera da letto il luogo più confortevole della casa in modo da poter prendere sonno rapidamente, il che avrà un effetto positivo sul risveglio. Se ci si alza dal letto freschi e riposati, si affronterà la giornata nel modo migliore, senza dimenticarsi mai di fare una buona prima colazione così da poter affrontare la prima parte della giornata in perfetta forma.

Leggi anche

Seguici