Questo sito contribuisce
all'audience di

 

10 Rimedi per Smettere di Mangiarsi Unghie e Pellicine

Ecco come non mangiarsi unghie e pellicine.

di Redazione

04 Dicembre 2014





10 Rimedi per Smettere di Mangiarsi Unghie e Pellicine

L’abitudine di mangiarsi le unghie, l’onicofagia, ha non soltanto ripercussioni estetiche ma anche mediche sulla salute delle mani e dei denti. Questi ultimi  possono andare incontro all’indebolimento dello smalto o ad altri problemi .

L’abitudine di mangiarsi le unghie e le pellicine riguarda donne ed uomini di qualsiasi età, compresi i bambini, ed è spesso associata a fattori emotivi.

Vediamo 10 rimedi per smettere di mangiarsi le unghie e le pellicine.

1  Prodotti specifici. In commercio esistono svariate tipologie di smalto adatto a chi soffre di onicofagia; si tratta di prodotti studiati per rinforzare le unghie, rendendo sgradito il loro sapore.

2 Manicure. Curare le pellicine ammorbidendole con olio di mandorle dolci e spingendole verso il basso, senza tagliarle, aiuta a ridurre la voglia si strapparle con i denti.

3  Peperoncino. Strofinare sulle estremità del peperoncino piccante è un ottimo dissuasore naturale ed economico; da evitare però in caso di infezioni o ferite perché provoca bruciore.



4 Unghie finte. Le unghie finte rappresentano una buona soluzione perché proteggono le unghie e stimolano una maggiore attenzione anche nei confronti delle pellicine.

5  Rilassarsi. Praticare delle attività rilassanti, come lo yoga o la respirazione, aiuta a scacciare lo stress e ad imparare a controllare le manifestazioni ansiose.

10 Rimedi per Smettere di Mangiarsi Unghie e Pellicine6  Cura. Prendersi cura della bellezza delle unghie, pellicine comprese, è terapeutico perché induce a non rovinare i risultati ottenuti.

7  Attività manuali. Dedicarsi a delle attività manuali distrae la mente e riduce la voglia di rosicchiare le unghie.

8  Smalto. Se si applica una smalto l’onicofagia perde attrattiva sia perché si formano delle fastidiose schegge sia perché si rovina il risultato estetico.

9  Unghie corte. Avere le unghie tagliate corte e ben limate e le pellicine curate aiuta a smettere questa cattiva abitudine.

10  Olio. Il sapore dell’olio sulle dita è sgradevole ed è una buona soluzione per ridurre l’onicofagia. È sufficiente immergere le dita in una terrina con poco olio per qualche minuto, asciugando l’eccesso senza rimuoverlo completamente.

Leggi anche

Seguici