Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Rimedi naturali per alleviare i dolori cervicali

Dolori cervicali un vero e proprio incubo. Hai mai pensato di rivolgerti a madre natura per la cura? Ecco dei possibili rimedi

di Redazione

13 Novembre 2014





Rimedi naturali per alleviare i dolori cervicali

dolori alla cervicale si manifestano con torcicollo, tensione, formicolio e forti cefalee. Le cause  dei dolori cervicali principali sono da ricercare nella cattiva postura e in uno stile di vita eccessivamente sedentario anche se fra le motivazioni vi possono essere fattori psicologici.

Per risolvere i dolori alla cervicale è fondamentale chiedere il consiglio del medico di famiglia che potrà prescrivere degli esami specifici, come una radiografia, per verificare l’eventuale presenza di artrosi o di altre patologie. Esistono però anche dei rimedi naturali che aiutano a rendere il dolore più sopportabile. Per migliorare la postura e per rendere i muscoli e le articolazioni più elastiche è fondamentale svolgere un’attività fisica moderata e dolce. La soluzione giusta può essere il pilates, lo yoga ma anche la ginnastica posturale, specificatamente studiata per risolvere situazioni simili.



Per contrastare il dolore è possibile applicare sulla parte interessata una pomata a base di arnica o semplice olio extra vergine d’oliva intiepidito; inoltre, si ottiene un certo sollievo coprendo l’area con dei tessuti morbidi e caldi, come la lana. Inoltre, una buona soluzione è quella di fare gli impacchi di sale o di acqua calda.

Fra i rimedi naturali per contrastare i dolori cervicali vi sono anche gli estratti di piante come l’artiglio del diavolo e la stessa arnica; questi prodotti, che si possono acquistare in farmacia o erboristeria, devono essere Rimedi naturali per alleviare i dolori cervicaliassunti seguendo le indicazioni riportate in etichetta. Un aiuto proviene anche dai fiori di Bach e dalle tecniche di respirazione orientale.

E’ molto importante sia per prevenire che per evitare la ricomparsa del dolore, eseguire gli esercizi specifici di stretching del collo; i movimenti dovrebbero essere svolti tutti i giorni, insieme a quelli per rilassare e potenziare le fasce muscolari della schiena.

Anche l’alimentazione svolge un ruolo di grande importanza infatti, non bisogna mai dimenticare il potere antinfiammatorio di molti cibi, come lo zenzero, il peperoncino, l’aglio e la curcuma, meglio nota come zafferano delle Indie.

Leggi anche

Seguici