Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Sintomi dello Stress, 7 campanelli d’allarme da non sottovalutare

Lo stress, in definitiva, è una reazione dell’organismo al verificarsi di eventi estremi che vengono identificati come una minaccia.

di Daniele Lisi

11 Novembre 2014





stressSintomi dello Stress, 7 campanelli d’allarme da non sottovalutare, perché altrimenti il passo successivo che porta dallo stress alla depressione potrebbe avvenire senza nemmeno accorgersene. Una volta che questo passaggio è avvenuto, poi non basta solo un po’ di buona volontà, una certa attenzione o anche alcuni piccoli accorgimenti che si possono mettere in atto autonomamente, per averne ragione. In quel caso il più delle volte è necessario farsi aiutare e non è nemmeno detto che si possa rimediare in fretta. Lo stress, in definitiva, è una reazione dell’organismo quando si verificano degli eventi estremi che vengono identificati come una minaccia da cui difendersi, eventi che possono essere di tipo emotivo, come un grande dolore, la perdita di una persona cara, il distacco, un trasferimento, oppure di tipo che potremmo definire fisico, anche se poi una componente emotiva è sempre presente, come la perdita del lavoro, un incidente, una grave malattia, e altro ancora. Lo stress può essere anche la somma di tensioni accumulate nel corso della giornata che possono essere di vario genere, sia lavorative che familiari, o anche semplicemente dovute a fattori ambientali come il traffico.

Vi sono dei segnali di avvertimento che non vanno sottovalutati, i così detti campanelli di allarme, per cui è bene stare sempre attenti a coglierli al loro primo apparire, perché solo così è possibile porvi rimedio abbastanza facilmente. Una delle manifestazioni classiche è la caduta dei capelli, che se nell’uomo può essere anche ricondotta ad un fatto genetico, o anche ad un disordine alimentare, nelle donne invece è uno dei sintomi caratteristici che quindi non vanno sottovalutati, soprattutto poi se la capigliatura è stata sempre sana e forte e non presenta segni che possano far pensare ad altra causa.

StressNausea e vomito, altro sintomo di una condizione di stress incipiente, soprattutto se non esistono altre cause patologiche, o anche solo dei piccoli disturbi, che potrebbero giustificarne la presenza. Se nausea e vomito si protraggono nel tempo, non sorretti da altre cause, si potrebbe trattare di una sindrome legata all’ansia o a stress o affaticamento psico-fisico. Oltre a provvedere a reintegrare i liquidi persi, è necessario interrogarsi per cercare di individuare le cause del disagio in modo da porvi rimedio.



Difficoltà di memoria. Anche se sembrerebbe non esservi alcun rapporto tra stress e memoria, si tratta invece di un sintomo possibile, come del resto afferma lo psicologo Jeffrey Rossman, in quanto pare che lo stress sia in grado di determinare problemi di memoria a breve termine, in quanto l’ippocampo deputato al suo controllo, verrebbe esposto ad eccessivi livelli di cortisolo, l’ormone dello stress.

Difese immunitarie ridotte. Un sintomo che, purtroppo, non sempre si riesce ad identificare in quanto non avvertibile, visto che non si tratta di un segnale chiaro e univoco. Una soluzione, nel caso ci si renda conto del problema, potrebbe essere rappresentata da un po’ di esercizio fisico, un po’ di corsa o di camminata veloce, il modo più semplice per scaricare le tensioni che determinano lo stress.

Sudorazione eccessiva, una delle manifestazioni più chiare ed inequivocabili, soprattutto poi se non si è mai sofferto di questo disturbo. Ad esserne interessati sono solitamente piedi e mani, ma se il disturbo dovesse essere eccessivo, ci si potrebbe trovare di fronte ad una condizione di iperidrosi.

Colon irritabile, che poi se vogliamo è tra i primi sintomi dello stress. Il classico disturbo intestinale determinato da una condizione stressante che, secondo studi recenti, sarebbe in grado di produrre delle modificazioni all’interazione tra cervello e intestino. Un aiuto potrebbero essere rappresentato  dai probiotici, anche se la soluzione radicale consiste nel Sudorazione eccessivacercare di rimuovere le cause che hanno determinato lo stress.

Infine, tensioni muscolari, o anche la comparsa improvvisa di tic o di movimenti incontrollati di cui in precedenza non si era mai sofferto, o ancora irrigidimento nei movimenti e presenza di dolori muscolari. Tutte manifestazioni, o meglio, sintomi riconducibili ad una condizione di stress, per cui per liberarsene è necessario individuare le cause del disagio psicologico così da poterle controllare ed eventualmente eliminare.

Leggi anche

Seguici