Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Rimedi naturali per piccoli incidenti domestici

Incidenti domestici come affrontarli ed evitarli, ecco alcuni rimedi naturali

di Redazione

30 Settembre 2014





Rimedi naturali per piccoli incidenti domestici

La casa è uno dei luoghi dove avviene il numero più alto di incidenti che possono avere anche ripercussioni importanti.

Capita molto di frequente di incorrere in piccoli incidenti domestici con ferite, ustioni di lieve entità ma anche cadute da varie altezze.  Se si tratta di un piccolo incidente che non ha provocato gravi danni è possibile rimediare e risolverlo  in modo naturale, senza ricorrere alle cure mediche.

Utilizzando coltelli o forbici può capitare di procurarsi delle ferite poco profonde che possono essere trattate lavandole con abbondante acqua corrente. Per fermare il sangue bisogna stringere la parte e tamponare con una garza sterile, mentre per evitare le infezioni e facilitare la guarigione è indicato il miele. Questo alimento viene utilizzato da secoli dalla medicina popolare per trattare tagli, escoriazioni o brufoli perché è antibatterico e cicatrizzante.



Quando si cucina può capitare che una spina, come quelle dei carciofi o dei fichi d’India, penetri nella pelle creando un’infezione dolorosa; un rimedio naturale e poco costoso è far bollire dell’acqua, sciogliere una piccola quantità di sale preparando una soluzione all’interno della quale immergere la parte.

Rimedi naturali per piccoli incidenti domesticiFra i piccoli incidenti domestici che accadono più di frequente vi sono le bruciature provocate dal contatto con stoviglie calde o con il ferro da stiro. Se la parte interessata è circoscritta e la cute non appare particolarmente danneggiata è possibile curarsi con rimedi naturali invece, se si tratta di una bruciatura estesa e grave è indispensabile chiamare il personale medico.

Per trattare le bruciature si può ricorrere sia al miele che al gel di aloe, entrambi utili per favorire la guarigione evitando possibili infezioni. Il modo più semplice per lenire il fastidio è bagnare la parte con dell’acqua corrente, senza ricorrere al ghiaccio; in seguito si può applicare del miele o del gel di aloe coprendo con una garza sterile. Ottimo è anche porre sulla parte un pezzetto di patata.

La bruciatura deve essere controllata e, nel caso comparisse del pus è importante chiedere il parere del proprio medico.

Leggi anche

Seguici