Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Drenaggio Linfatico manuale ovvero come Disintossicare l’organismo

Il drenaggio linfatico manuale è una tecnica che aiuta significativamente a rimettere ordine in un sistema linfatico congestionato.

di Daniele Lisi

27 Settembre 2014





Drenaggio linfaticoDrenaggio Linfatico manuale ovvero come Disintossicare l’organismo con una tecnica in grado di assicurare una gran quantità di vantaggi. Ogni giorno l’organismo è esposto ad un gran numero di sostanze inquinanti che sono presenti nell’aria, ma non solo, perché anche diversi alimenti ne contengono una certa quantità, alimenti poco raccomandabili che invece si continuano a consumare perché indotti da una pubblicità martellante e anche dal miraggio di risparmiare tempo e fatica in cucina. Ma non è tutto, perché anche alimenti che sono dei veri amici della salute, come frutta e verdura, possono essere stati coltivati in località dal suolo contaminato, dove per esempio sono stati utilizzati diserbanti con troppa disinvoltura, dove sono stati utilizzati pesticidi o altri elementi chimici che lasciano tracce nel terreno e sono quindi assorbiti dalle coltivazi0ni stesse. È di tutta evidenza, quindi, che purtroppo non si può essere sicuri di assumere alimenti del tutto salutari, per cui si assorbono continuamente sostanze inquinanti che, se in quantità ridotte, possono essere eliminate naturalmente dall’organismo. Il problema nasce quando si va oltre una certa soglia, e in questo caso è decisamente consigliabile intervenire per eliminare le tossine accumulate.

Il sistema linfatico è estremamente importante per la salute dell’organismo. Esso scorre parallelo al sistema circolatorio ed è deputato alla raccolta e allo smaltimento di tutte le tossine presenti nell’organismo, degli scarti del metabolismo, e questo avviene per mezzo degli organi emuntori, fegato, polmoni, reni, ecc, dove appunto la linfa viene convogliata e naturalmente depurata. Come detto in precedenza, se la linfa è in buono stato, il sistema di filtraggio e depurazione funziona in modo eccellente, ma se la linfa invece è congestionata dalle troppe sostanze che non vengono adeguatamente smaltite, ecco che sorgono i problemi. Ecco allora apparire gonfiori, cellulite, ematomi, sinusite cronica, pesantezza e tanti altri piccoli o grandi disturbi che possono creare non pochi fastidi.



Sistema linfaticoIl drenaggio linfatico manuale, ideato negli ormai lontanissimi anni 20 dal dott. Emil Vodder, è una tecnica che aiuta significativamente a ripristinare un sistema linfatico in modo che sia perfettamente in grado di svolgere le sue funzioni automatiche nel migliore dei modi. Questa tecnica è studiata in modo da operare in maniera ritmica e delicata, e permette di ripristinare il normale flusso della linfa in tutti i distretti corporei, consentendo quindi anche un più efficace smaltimento delle scorie da parte degli organi emuntori che continueranno a dover gestire un flusso quasi normale di liquidi.

Il drenaggio linfatico manuale consente di liberare l’organismo dai ristagni dei liquidi in eccesso, una delle prime cause della cellulite che tanti crucci provoca al gentil sesso, ma non solo, perché è possibile liberarsi anche delle scorie metaboliche, batteri, virus, in definitiva di tutto ciò che , senza l’aiuto di questa tecnica, resterebbe per un tempo indeterminato nell’organismo, con tutte le conseguenze che questo potrebbe comportare. Non è per nulla un tecnica dolorosa o fastidiosa, anzi è l’esatto contrario, perché e rilassante e delicata, piacevole, senza provocare arrossamenti di sorta. Vale sicuramente la pena di provare.

I vantaggi sono tanti. Oltre alla già citata eliminazione dei liquidi in eccesso, il drenaggio linfatico manuale è in grado di rafforzare il sistema Drenaggioimmunitario; decongestiona, quindi allevia gonfiore e pesantezza, in particolar modo agli arti; è particolarmente efficace contro la cellulite, e di questo potranno essere felici le donne; combatte lo stress in quanto favorisce il rilassamento; è un valido aiuto in caso di sinusite e mal di testa; perfetto per l’eliminazione dei residui di farmaci, soprattutto nei soggetti che li hanno assunti per un periodo piuttosto lungo, o che devono prenderli per tutta la vita, come accade per alcune patologie; aiuta i soggetti che  sono afflitti da malattie autoimmuni. Una tecnica ormai sempre più diffusa, che però deve essere praticata da personale esperto, così da poter contare su degli ottimi risultati.

Leggi anche

Seguici