Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Dieta dell’Uva per Depurare l’organismo e Dimagrire in autunno

Si tratta di una dieta che vede protagonista l’uva, quindi un regime alimentare sbilanciato, per cui può essere seguito solo per alcuni giorni.

di Daniele Lisi

24 Settembre 2014





Dieta dell'uvaDieta dell’Uva per Depurare l’organismo e Dimagrire in autunno, si perché in fondo ogni stagione ha la sua dieta, legata appunto alla disponibilità di frutta o verdura in un determinato periodo dell’anno. Questo anche perché sono proprio gli alimenti naturali, quelli di origine vegetale, i principali protagonisti di molte diete, fatta eccezione per alcune  iperproteiche che invece limitano di molto l’assunzione di alimenti vegetali, anche se recentemente, proprio per conquistare anche i vegetariani, alcune di queste diete estreme si stanno in un certo senso adeguando. Ma si sa, i vegetariani difficilmente devono ricorrere a diete, proprio per le caratteristiche degli alimenti che prediligono, per cui questi sforzi di adattamento, diciamo così, sembrano più che altro un modo come un altro per cercare di conquistare nuovi adepti. Ma questa è un’altra storia, che poco ha a che fare con la dieta dell’uva, per cui vediamo in sostanza di cosa si tratta. L’uva, il più classico dei frutti autunnali, è formata per l’80% di acqua, in cui sono disciolti gli zuccheri, circa il 20%, sotto forma di fruttosio e zuccheri semplici.

Contiene inoltre Sali minerali quali il potassio, manganese, calcio, magnesio, sodio e silice, vitamine A, B1 e B2, e quindi ha proprietà disintossicanti e rivitalizzanti. Nella dieta dell’uva, il frutto gioca un ruolo da protagonista indiscusso, a discapito di altri alimenti che, per il loro alto contenuto di grassi e protidi, sono più difficilmente digeribili. Ma oltre alla facile digeribilità, l’uva ha anche altre interessanti proprietà che la rendono una vera amica della salute. È lassativa, diuretica, aiuta quindi a drenare i liquidi in eccesso che quindi non verranno più ritenuti dall’organismo, a tutto vantaggio di gambe e pancia, quindi l’antiestetica pancia gonfia sarà un lontano ricordo. Migliora la circolazione sanguigna e depura l’organismo, svolgendo quindi un’azione di prevenzione contro diabete e malattie cardiovascolari.

DietaMa non è tutto, perché grazie all’alto contenuto di vitamine, si rivela essere un eccellente antiossidante naturale, quindi in grado di contrastare i radicali liberi responsabili dell’invecchiamento cellulare e quindi anche di diverse patologie, tra cui quelle degenerative neurologiche. E ancora, la buccia degli acini d’uva è ricca di tannini e di polifenoli, in grado quindi di contrastare anche il colesterolo, in più è ricca di fibre che quindi aiutano a mantenere la linea e a regolare l’intestino. In definitiva, l’uva rientra a pieno titolo tra gli alimenti amici della salute. Tuttavia, trattandosi di una dieta che vede protagonista l’uva, si rivela essere un regime alimentare sbilanciato, per cui può essere seguito solo per alcuni giorni. Ma vediamo un esempio di dieta da seguire al massimo per una settimana.



Lunedì:
Prima Colazione: un grappolo d’uva e uno yogurt magro con fiocchi d’avena
Spuntino: un centrifugato d’uva
Pranzo: insalata a base di verdure crude, un uovo sodo ed un grappolo d’uva
Spuntino: un grappolo d’uva
Cena: minestrone di verdure, ad esclusione delle patate, e un filetto di merluzzo

Martedì
Prima Colazione: una fetta di pane tostato integrale con un cucchiaino di miele
Spuntino: un grappolo d’uva
Pranzo: riso basmati con olio e parmigiano e un grappolo d’uva
Spuntino: un centrifugato d’uva
Cena: un filetto di nasello al vapore al limone e prezzemolo e un grappolo d’uva

Mercoledì
Prima Colazione: grappolo d’uva e un bicchiere di latte di soia con fiocchi d’avena
Spuntino: un centrifugato d’uva
Pranzo: petto di pollo alla piastra, spinaci in insalata e un grappolo d’uva
Spuntino: un bicchiere di succo d’uva fresco
Cena: un semolino a base d’orzo con scaglie di parmigiano e un grappolo d’uva

Giovedì
Prima Colazione: un bicchiere di succo d’uva e un uovo alla coque con crostini integrali
Spuntino: un grappolo d’uva
Pranzo: insalata a base di verdure crude e legumi e un grappolo d’uva
Spuntino: un centrifugato d’uva
Cena: spinaci crudi in insalata con scaglie di parmigiano e un grappolo d’uva

Venerdì
Prima Colazione: un grappolo d’uva e due sfoglie di cereali con formaggio magro
Spuntino: un centrifugato d’uva
Pranzo: un piatto pasta integrale con zucchine al vapore e menta
Spuntino: un bicchiere di succo d’uva fresco
Cena: un filetto di merluzzo al vapore, insalata di sedano e carote e un grappolo d’uva

Sabato
Prima Colazione: un bicchiere di succo d’uva fresco e uno yogurt magro con fiocchi d’avena
Spuntino: un grappolo d’uva
Pranzo: cuscus con verdure julienne saltate in padella e un grappolo d’uva
Spuntino: un grappolo d’uvaUva
Cena: filetto di sogliola al vapore al limone e un grappolo d’uva

Domenica
Prima Colazione: un grappolo d’uva e una crespella farcita con uvetta
Spuntino: un centrifugato d’uva
Pranzo: orzo risottato ai funghi freschi e un grappolo d’uva
Spuntino: un grappolo d’uva
Cena: filetti di pesce bianco al cartoccio con pomodorini, insalata di verdure fresche e un grappolo d’uva

Leggi anche

Seguici