Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Se hai 30 anni ti accorgi che…

Hai 30 anni? Ecco come cambia la tua vita. Ci sono cose che fai, cose che farai e cose che farai più. Scopri quali

di Redazione

20 Settembre 2014





Se hai 30 anni ti accorgi che…

Quando si arriva a 30 anni ci si rende conto di essere entrati in una fase di vita particolare perché distante sia dalla gioventù che dalla maturità.

In genere, a 30 anni si tracciano i primi bilanci, si cerca una sistemazione economica ed affettiva; pare proprio che sia giunto il momento di mettere la testa a posto e di dare una svolta alla propria esistenza.

Se hai 30 anni ti accorgi che il tuo corpo sta cambiando, seppur lentamente; potrebbero spuntare le prime rughe sotto gli occhi e la pelle potrebbe apparire meno fresca e tonica. In molti si accorgono, con orrore, di avere dei capelli bianchi e di non esser più in forma perfetta; infatti, mentre da giovanissimi la parola dieta era sconosciuta ora, bisogna fare i conti con gli accumuli adiposi sui fianchi e sul ventre. Fare scorpacciate di panini farciti e birre è diventato un lusso da smaltire con pesanti sedute in palestra mentre qualche anno fa, smaltire le calorie in eccesso era molto semplice grazie ad un metabolismo più attivo.



Se hai 30 anni ti accorgi che…Cambia anche il modo di fare le vacanze: il sacco a pelo cede il passo al resort o al centro benessere, magari in una località esclusiva ed esotica.

La soglia dei 30 anni viene superata quando dopo una lunga serata ci si sente distrutti ed il mattino dopo compaiono le occhiaie ed un tremendo cerchio alla testa. A questa età molte donne sentono il bisogno di metter su famiglia e di avere dei figli e altrettanti uomini decidono di convolare a nozze, dicendo addio alle avventure di una sera.

In questa fascia d’età non ha più voglia di trascorrere tutta la giornata al mare sotto il sole; piuttosto si preferisce stare qualche ora su un comodo lettino a dormicchiare pigramente. In genere si è detto basta alle feste che si concludono alle primi luci dell’alba, si evita di finire ubriachi e non si balla più fino allo sfinimento.

Leggi anche

Seguici