Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Le Noci, proprietà benefiche e valori nutrizionali preziosi per il nostro organismo

La noce rientra in quella categoria di alimenti di origine vegetale che rappresentano una vera risorsa per la cura della salute.

di Daniele Lisi

09 Aprile 2014





NociLe Noci, proprietà benefiche e valori nutrizionali preziosi per il nostro organismo, anche se fino a qualche anno fa le noci stesse, come del resto la frutta secca in generale, erano considerate nemiche della salute. Ora, invece, è stata giustamente rivalutata, perché le proprietà benefiche della frutta secca sono tante e tali da consigliarne un consumo costante, ovviamente sempre senza esagerare e usando quel buon senso che dovrebbe essere un patrimonio di tutti. A giovare delle sue proprietà benefiche è un po’ tutto l’organismo in generale, a partire dai livelli di colesterolo, e quindi il cuore, diabete, reni, fegato e pancia, senza contare dai benefici effetti anche in ambito cosmetico, visto che sono delle vere amiche della pelle nonché dei capelli. Ma andiamo con ordine e vediamo nel dettaglio quali sono i vantaggi che possono derivare da un consumo ragionevole di noci.

Come valore nutrizionale le noci sono eccellenti, in quanto sono in grado di apportare un gran numero di calorie, 650 per 100 grammi di prodotto, quantità nella quale si ritrovano il 16% di proteine, il 12% di glucidi e il 60% di grassi, ma di quelli buoni, quelli ricchi di omega3 e omega6,  ben noti per l’azione benefica nei confronti del colesterolo e trigliceridi. Ma non solo, perché nelle noci è presente una significativa quantità di una sostanza, l’arginina, le cui proprietà la rendono una perfetta antagonista dell’arteriosclerosi. Sono inoltre ricche di Sali minerali quali fosforo, potassio, ferro, magnesio e calcio, nonché di vitamine, B1, B2 e B6, e anche di vitamina E, dalle spiccate proprietà antiossidanti, quindi in grado di contrastare i radicali liberi, i principali responsabili dell’invecchiamento cellulare.



Insalata con le nociVeniamo ora alle proprietà benefiche. Queste sono molteplici e tra queste, le più note, sono quelle che riguardano il controllo del colesterolo e del diabete, per cui sono consigliate, sempre nella giusta quantità, per  la prevenzione cardiovascolare, quindi anche infarto e ictus, quindi rappresentano un rimedio naturale particolarmente efficace. Ma non solo, sono consigliate anche in gravidanza per il loro alto contenuto di omega3 e vitamine, per cui consentono al feto di svilupparsi correttamente. E ancora, essendo molto nutrienti, sono l’ideale per integrare la dieta delle persone in convalescenza, o inappetenti, per combattere anche lo stress e per  aggiungere alle diete vegetariane la giusta quantità di proteine che altrimenti potrebbero essere insufficienti.

Sono dotate di proprietà antinfiammatorie e sono di grande aiuto in caso di infezioni intestinali, diarrea e altri problemi del genere, perché svolgono una azione antisettica. Inoltre, dal mallo e dalle foglie di noce si estraggono delle sostanze cheratinizzanti, molto utili ed efficaci per curare il cuoio capelluto, quindi per  rinforzare i capelli e per  contrastarne la caduta, senza poi contare che svolgono una efficace azione di rinnovamento cellulare dell’epidermide. Insomma, delle vere amiche, in grado di dare una grande mano in più di una occasione, per cui mangiare una manciata di noci tutti i giorni, non può che far un gran bene all’organismo.

La noce, come del resto la maggior parte della frutta secca, rientra in quella categoria di alimenti di origine vegetale che rappresentano una vera risorsa per la cura della salute. La natura, come spesso accade, ci mette a diposizione Cavatelli alle nociuna serie di alimenti, dei veri e propri doni, che invece a volte non vengono presi nella giusta considerazione, perché troppo spesso si preferisce dare maggior importanza alla comodità, quindi ad orientare le proprie preferenze verso i cibi precotti, in scatola, belli e pronti, che non richiedono tempo per la loro preparazione. Si portano sempre più spesso in tavola senza curarsi poi se contengono additivi, conservanti e altre sostanze che potrebbero rivelarsi dannose per la salute, pur di risparmiare tempo, senza curarsi dei danni che, spesso, sono a lungo termine e quindi non immediatamente riscontrabili.

Leggi anche

Seguici