Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Perché relazioni nonostante i Litigi continui non terminano? Perché Coppie non Felici continuano a stare insieme?

Cercare di capire perchè alcune coppie non riescono a separarsi nonostante i problemi ed i litigi è piuttosto complesso. L'amore è fatto di alti e bassi ma quando le crisi sono all'ordine del giorno è bene riflettere se sia necessario salvare il rapporto oppure dirsi addio per sempre.

di Redazione

05 Aprile 2014





Il sentimento che lega una coppia è ricco di sfaccettature, motivi e caratteristiche difficilmente individuabili.

Alcune relazioni, pur essendo infelici, vengono comunque mandate avanti perchè ci si ritrova impossibilitati a lasciare il proprio partner. Questa non è una condizione estrema o inusuale, anzi è piuttosto frequente e riguarda anche coppie giovani. Non di rado alla base della decisione di restare insieme vi è anche il desiderio di riprovarci e di tentare ancora, nonostante le delusioni e le amarezze. Si spera sempre che qualcosa possa cambiare e che la persona amata possa riuscire ad assomigliare a quella che agognata.

In altri casi non si riesce a trovare la forza per recidere un legame insoddisfacente, stanco o sterile perchè si teme il futuro. La prospettiva di trovarsi da soli ad affrontare la sofferenza ed i problemi di ogni giorno spinge molti ad evitare le rotture e a preferire una situazione logorante ma rassicurante.



Fra i motivi che spingono le coppie non felici a stare ancora insieme vi è il vincolo matrimoniale, anche se questa situazione si riscontra  fra coloro che non hanno legami riconosciuti dalla legge.

Scegliere il divorzio significa venir meno ad una decisione determinata nel passato; nel caso di unioni celebrate con rito religioso, entrano in merito anche questioni legate ai principi della Chiesa che, tranne in alcuni casi specifici, non contempla la separazione.

Inoltre, prendere atto del fallimento del progetto di coppia non è certamente un processo immediato ed in discesa che può anche richiedere il supporto di una figura specializzata come uno psicologo. Infatti, riconoscere la fine di un amore implica l’elaborazione di un lutto con conseguente sofferenza fisica e morale.

Pur essendo consapevoli che ogni situazione è un caso a sè stante è bene sottolineare che quando i litigi diventano continui e travalicano nella violenza fisica è necessario andare via. Le angherie fisiche e verbali non sono il frutto del sentimento amoroso ed è giusto riuscire a reagire, distaccandosi da situazioni patologiche senza via d’uscita.

Leggi anche

Seguici