Questo sito contribuisce
all'audience di

 

La Cipolla, tante proprietà benefiche per la salute del nostro organismo

E' dotata di una spiccata azione stimolante, oltre che diuretica e depurativa e inoltre contribuisce significativamente a migliorare la circolazione sanguigna

di Daniele Lisi

14 Marzo 2014





CipollaLa cipolla è una vera miniera di proprietà benefiche per l’organismo, una vera amica della salute. Entra a pieno titolo nella categoria degli antibiotici naturali grazie alle sue proprietà antisettiche, in quanto riesce ad eliminare i batteri dannosi presenti nell’intestino, lasciando praticamente intatta la flora batterica intestinale, i così detti batteri buoni, senza i quali si verificherebbero non pochi problemi. Ma ovviamente non finisce qui perché è dotata di una spiccata azione  stimolante, oltre che diuretica e depurativa e inoltre contribuisce significativamente a  migliorare la circolazione sanguigna. Infine è in grado di abbassare i livello di glucosio nel sangue, senza poi contare alle altre eccellenti proprietà se utilizzata per la cura della bellezza della pelle e dei capelli.

La cipolla è un concentrato di vitamine, Sali minerali e tanto altro ancora, e precisamente vitamine A, B1, B2, C, E, Sali minerali, tra i quali particolarmente importanti sono calcio, il magnesio, il fosforo, il ferro e il manganese. Inoltre contiene diversi  fermenti molto importanti per stimolare il metabolismo e aiutare la digestione e, si sa, un metabolismo più sveglio offre una serie di vantaggi non indifferenti. Inoltre è ricca di flavonoidi, antiossidanti in grado di contrastare efficacemente i radicali liberi, i responsabili dell’invecchiamento cellulare, oltre ad avere un ben noto effetto diuretico, a tutto vantaggio quindi della ritenzione idrica, responsabile tra l’altro della cellulite. Molto importante è anche un ormone vegetale, la glucochimina, dotato di una spiccata azione antidiabetica, caratteristica da non sottovalutare.

Insalata di cipolleE’ ricca di acqua e povera di calorie, per cui andrebbe utilizzata più spesso in cucina, anche se poi il suo odore potrebbe non essere dei più graditi, soprattutto dopo mangiato. Ma la sua caratteristica principale è indubbiamente il fatto di essere un antibiotico naturale, come del resto accennato in precedenza,  in grado di espletare una azione antisettica nei confronti dei batteri dannosi per l’intestino, causa di non pochi problemi, a tutto vantaggio della flora batterica intestinale, i così detti batteri buoni, indispensabili per il buon funzionamento non solo dell’intestino, ma dell’organismo in generale.



L’olio essenziale della cipolla è altrettanto importante in quanto favorisce la circola zione sanguigna perché dotato di proprietà vasodilatatrici, caratteristica che mette i vasi in condizione di lavorare meglio e quindi di trasportare un flusso maggiore di sangue a tutto vantaggio dell’intero organismo in quanto i suoi vari distretti potranno contare su una maggiore e migliore ossigenazione. Ne consegue che la cipolla è indicata anche ai soggetti che soffrono di patologie coronariche, con conseguente sensibile riduzione del rischio cardiologico. Allo stesso tempo combatte la ritenzione idrica, problema ben noto in particolar modo alle donne.

La cipolla ha anche un’altra applicazione, può essere infatti utilizzata come espettorante, in particolar modo se unita al miele, perché così è un eccellente decongestionante soprattutto della laringe. Infatti, i soggetti che soffrono di tonsillite, potrebbero  fare dei gargarismi con il succo di cipolla, oggettivamente un rimedio che farebbe arricciare il naso, e non solo, a non poche persone, perché il suo odore non è certamente dei più invitanti, soprattutto se poi si dovessero incontrare altre persone con cui intrattenersi. Una sola raccomandazione per coloro che possono avere problemi di Cipolledigestione: meglio cotta perché così diventa più digeribile, anche se oggettivamente è difficile pensare di consumare la cipolla cruda, tranne che in qualche insalata.

Infine da non dimenticare un’altra applicazione interessante, anche se questa sicuramente poco piacevole. Può infatti essere utilizzata per applicazioni locali contro la caduta dei capelli perché sembrerebbe che non solo riesca a contrastare la caduta, ma addirittura riesca a favorire e stimolare la ricrescita.

Leggi anche

Seguici