Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Carenza di Ferro, ecco cosa Mangiare

Hai problemi di ferro? Ecco cosa mangiare per restare in forma

di Redazione

12 Marzo 2014





La carenza di ferro, detta anemia, viene determinata attraverso delle analisi ematiche volte a stabilire i livelli di emoglobina. Quando tale valore è inferiore a 12 g/dl per le donne e 14 g/dl per i maschi è necessario prendere opportuni provvedimenti.

Per la carenza di ferro è opportuno migliorare l’alimentazione; in alcuni casi particolari, il medico può prescrivere anche degli integratori alimentari. L’anemia, che non deve mai essere trascurata, può manifestarsi con sintomi vari, come la stanchezza, il pallore e l’astenia.

Quando si manifesta una carenza di ferro è importante incrementare il consumo di certi cibi, come per esempio i legumi, le verdure a foglie verde e la carne. Il ferro presente negli alimenti però, non sempre è di facile assimilazione, questo vale, per esempio, per i vegetali come gli spinaci e le bietole. Per assicurarsi l’assorbimento di questa importante sostanza è necessario consumarli dopo averli conditi con del succo di limone; infatti, il succo di limone e quello di arancia, preparati da freschi, sono validi strumenti per aiutare il nostro organismo in questo processo.



Per favorire l’assorbimento di ferro è importante abbinare legumi e cereali ed evitare, invece, di mangiare vegetali e latticini insieme.

Fra gli alimenti più ricchi di ferro vi è la carne, compresa quella bianca come il tacchino ed il pollo. Utili a contrastare l’anemia sono i frutti di mare, i cereali integrali e la frutta ricca di vitamina C; inoltre, non bisogna dimenticare le uova, le verdure ed il pesce. Le specie ittiche più ricche sono le cozze, le ostriche ma anche le sardine.

Il ferro si trova anche nella frutta secca, nel miele, soprattutto in quello non trattato, nei semi oleosi e nelle frattaglie, soprattutto nel fegato sia di vitello che di maiale. A tavola non bisogna dimenticare il prezzemolo mentre sarebbe opportuno non bere il vino rosso ed il caffè durante lo stesso pasto nel quale sono presenti alimenti ricchi di tale sostanza.

Leggi anche

Seguici