Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Dimagrire mangiando cotone, la dieta shock spopola tra i giovani

Dimagrire con il cotone? Meglio di no! Mangiare cotone è dannoso alla salute ecco perchè. Per perdere peso in eccesso meglio curare l'alimentazione

di Redazione

23 Dicembre 2013





La magrezza eccessiva viene ricercata da milioni di donne in tutto il mondo. Si tratta di un problema che riguarda una fascia d’età molto ampia e non, esclusivamente, le adolescenti.

I metodi per perdere peso sono i più disparati e pericolosi e tra i giovani, ormai spopola la dieta del cotone. La prima a parlare di questa dieta è stata la modella Bria che ha riferito di molte top che si nutrono di cotone bagnato. Questa notizia ha subito fatto il giro del mondo e sono moltissime le donne che scelgono di mangiare cotone per dimagrire.

Questa dieta shock è uno sconcertante metodo che si basa sulle caratteristiche del cotone idrofilo: dopo averlo inzuppato, amplia le sue dimensioni e quindi fornisce un senso di sazietà, non apporta calorie e si può reperire con estrema facilità. Le persone che seguono questa pericolosa alimentazione, bagnano il cotone nell’acqua e lo consumano placando il senso di fame senza però avere il timore di ingrassare.



La dieta del cotone, spopola in tutto il mondo e, dopo gli Stati Uniti, è approdata anche nel nostro Paese.

Una dieta definita particolarmente lesiva per l’organismo infatti, come evidenziato anche dal sito Panorama.it, il cotone non può essere digerito e potrebbe essere il responsabile di varie patologie, come per esempio delle ostruzioni intestinali. Bisogna anche considerare che si va incontro al rischio di ingerire un prodotto trattato con sostanze chimiche non idonee per il consumo alimentare.  Oltre alle importanti patologie cha cui si potrebbe andare incontro, questa dieta può provocare l’anoressia o uno stato di grave disagio. Bisogna anche considerare che smaltire i chili troppo velocemente significa che verranno ripresi nel momento in cui si torna all’alimentazione abituale.

Se si desidera dimagrire restando in salute è importante rivolgersi a medici specialisti dell’alimentazione. Esclusivamente un professionista è in grado di capire quanti siano i chili in eccesso e di proporre una dieta adeguata alle proprie esigenze.

Leggi anche

Seguici