Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Piccoli consigli per togliere 400 calorie dal tuo menu, con poche rinunce perdi 2kg

Perdere due chili in rapidità è possibile basta fare attenzione alle calorie provare a perdere due chili riducendo il menù di 400 calorie è veramente facile.

di Redazione

15 Dicembre 2013





Per dimagrire non è necessario sottoporsi a diete estenuanti perché è possibile perdere due chili seguendo alcuni semplici consigli.

Mettendo ordine nella propria alimentazione e decidendo di preferire alcuni cibi anziché altri, si riesce a togliere fino a 400 calorie che permettono di tornare magri ed asciutti.

Se si desidera perdere peso in maniera semplice è fondamentale imparare a fare la spesa e a cucinare in maniera gustosa e sana. Bisogna scegliere prodotti freschi e di stagione da preparare con pochi condimenti e con cotture non esagerate; ciò significa che bisogna prediligere la cottura al vapore, in umido o al cartoccio mentre sono da limitare le impanature, i soffritti e le fritture.



pasti non devono mai essere saltati e devono essere cinque al giorno; gli spuntini sono essenziali per mantenere attivo il metabolismo e bloccare gli attacchi di fame. A metà mattina e al pomeriggio bisogna preferire verdura cruda e non condita, yogurt magri, un frutto, una spremuta non zuccherata con dei cereali o due fette biscottate. Inoltre, per perdere peso è bene limitare le porzioni, riducendo anche la quantità di zucchero e di condimenti aggiunti; attenzione anche al formaggio sulla pasta e alle salse impiegate per le insalate.

Altri piccoli consigli utili per far calare le calorie ingerite sono relative ai dolci che spesso chiudono il pasto; se non si riesce ad evitare è meglio scegliere un dessert alla frutta come una granita, uno yogurt magro o una macedonia mista senza zucchero. Per snellire il menù bisogna scegliere latte scremato, yogurt magro e latticini a ridotto contenuto di grassi, come per esempio la ricotta.

Per perdere fino a due chili non si può prescindere dall’attività fisica che dovrebbe essere svolta almeno tre o quattro volte a settimana. L’alternativa alle sedute in palestra sono le camminate, il nuoto, la corsa o gli esercizi svolti a casa; è importante sottolineare che il movimento può essere svolto solo dopo un’accurata visita medica che stabilisca il buono stato di salute.

Leggi anche

Seguici