Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Ascoltare chi si lamenta in continuazione fa male ai neuroni

La negatività fa male ascoltare chi si lamenta spesso fa male ai propri neuroni. Lo sapevi?

di Redazione

11 Dicembre 2013

piagnoni danneggiano i neuroni delle persone che li ascoltano. Per molti, il lamentarsi è un’abitudine quotidiana grazie alla quale sfogano il loro malcontento per le varie difficoltà alle quali la vita ci sottopone. Questo modo di fare è dannoso per chi è costretto a subire le continue lamentele. A dirlo è uno studio che addirittura dimostra che già mezz’ora di ascolto delle lamentele può essere pericolosa. La ricerca ha evidenziato che dopo trenta minuti in cui si viene bersagliati dal piagnone, i neuroni iniziano a risentirne e la capacità di elaborare delle soluzioni viene lentamente meno.

Secondo i ricercatori il cervello umano è influenzabile sia in maniera positiva che negativa ecco perché dopo aver ascoltato una persona lamentosa ci sentiamo stanchi, innervositi e depressi.

Nella maggioranza dei casi, il piagnone non va alla ricerca di un conforto o delle parole che lo aiutino a risolvere il suo problema, il suo obiettivo è soltanto quello di lamentarsi, di sfogarsi, riversando su terzi le proprie angosce. E’ proprio questo particolare a rendere questa abitudine dannosa e pericolosa per chi ascolta. Bisogna però sottolineare che i problemi iniziano a comparire quando le solite tiritere si ripetono per oltre mezz’ora cosa che, in genere, accade di rado.

Troppe lamentele fanno male al nostro cervello, riducendo l’attività dei neuroni e quindi rendendo difficile l’elaborazione di una via d’uscita che sia applicabile anche al non ascoltare le lamentele.

Per evitare di ridurre la capacità dei nostri neuroni o di accumulare stress e negatività per causa di persone eternamente scontente è opportuno mettere in atto dei piccoli accorgimenti, come quello di non immedesimarsi troppo nei problemi altrui. L’alternativa è quella di concentrarsi su altro, per esempio immaginando la prossima vacanza o altre piacevoli attività. Questi consigli non stanno a significare che dobbiamo essere insensibili verso il prossimo, forse è il momento di far capire al nostro amico piagnone che la lamentela non è la soluzione corretta ai problemi, ma che invece bisogna affrontarli con determinazione.



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!

Seguici