Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Perde 100 kg grazie a un dvd, ora è in formissima

Perdere peso senza cure miracolose ma solo con un dvd e forza di volontà

di Valeria Bonora

21 Novembre 2013

 

Niente diete miracolose, solo tanta voglia di cambiare la sua vita. Questa è la storia di Rebecca Privitera una donna di 31 anni che ha perso 100 Kg grazie alla sua forza di volontà e a un dvd di fitness.

Rebecca inizia ad accorgersi che il suo problema è serio nel 2010 quando nella sua azienda il datore di lavoro organizza una sfida di perdita di peso.

Rebecca n fila per essere pesata realizza che la scala non avrebbe retto il suo peso di 173 Kg.

Così si rifiuta di partecipare, ma ancora non scatta niente…

Un paio di mesi più tardi, all’inizio del 2011, Rebecca è dovuta rimanere a letto perché la sua pressione era troppo altaI medici le hanno dato tre farmaci per la pressione del sangue e un anti-depressivo.

Rebecca racconta alla CNN che: “Sono stato senza lavoro per circa quattro settimane. Avevano paura che potessi avere un ictus.”

Rebecca stava per sposarsi, ma dopo le 4 settimane a letto l’abito da sposa era diventato troppo stretto da indossare. Così ne fece confezionare un secondo appositamente realizzato all’estero.

Invece di una notte da sogno, per il suo matrimonio, nell’aprile 2011, si sentiva come in un incubo.

Avevo caldo e un ero sudata e appiccicaticcia,” dice“Ero così sovrappeso e così a disagio. Ero infelice. Non riuscivo a sopportarlo.”

Poche settimane dopo il suo matrimonio, la suocera di Rebecca le chiese di unirsi a lei in una corsa di 5 km. Le ci volle un’ora e 14 minuti per completarla.

Il mio corpo è stato fisicamente male, io non volevo farlo più“, dice.Ho toccato il fondo.”

Dopo la gara, Privitera e suo marito, Justin, hanno avuto una conversazione onesta. Non potevano permettersi la chirurgia bariatrica o programmi fatti di  integratori alimentari… avrebbe dovuto perdere peso alla vecchia maniera.

Il suo primo passo è stato quello di rendersi attiva. Ha acquistato un cardio DVD e ha iniziato a “lavorare” a casa. Si sentiva troppo in imbarazzato per andare in una palestra e un personal trainer sarebbe stato troppo costoso.

“I video hanno mostrato dei risultati che mi hanno dato speranza, così ci ho dato dentro” 

All’inizio ha perso 5 a 6 chili al mese e dopo aver pubblicato i suoi risultati su Facebook e gli incoraggiamenti dei suoi amici e della famiglia l’hanno spinta a continuare l’esercizio.

Dopo aver perso circa 65 chili, Rebecca ha iniziato a modificare le sue abitudini alimentari. Ha iniziato ad usare un conta calorie per i pasti e prima di andare a mangiare fuori, al fine di fare scelte intelligenti in ristoranti. Ha anche iniziato a creare versioni più sane dei pasti di casa utilizzando ingredienti migliori.

Rebecca era obesa da tutta la vita. I suoi genitori hanno divorziato quando lei aveva 12 anni. Sua madre faceva due lavori per sbarcare il lunario.

“Molte delle nostre scelte alimentari venivano fuori da un sacchetto di carta, ho vissuto nei fast food”

Ci sono stati giorni il liceo che mangiava al McDonald’s a colazione, pranzo e cena. Ricorda che era in grado di mangiare un mezzo chilo di gelato al cioccolato e menta in una sera.

A 16 anni pesava più di 150 chili e ha sviluppato un coagulo di sangue nella gamba. Anche con questo grave problema medico, lei fece scelte nutrizionali sbagliate e il suo peso ha continuato a crescere.

Ora, dopo due anni Rebecca sta inserendo nuovi alimenti nella sua dieta.

Ho seguito diete con cibo come quinoa e asparagi. Fino a poco tempo fa, non avevo mai assaggiato i cavoletti di Bruxelles.”

 Una volta ogni tanto è indulgente con se stessa ricordando che se vuole qualcosa lo può mangiare, solo che non lo deve fare tutto il giorno.

Invece di concentrarsi sulla restrizione calorica, si concentra su mangiare porzioni ragionevoli di cibi sani.

“Bisogna bilanciare le cose, non si può stare a dieta estrema per il resto della vita.”

Il suo successo è dovuto anche al sostegno del marito e della famiglia, ma anche alla comunità di persone che la circondano. La maggior parte della sua perdita di peso è dovuta all’esercizio fatto in casa.  

Rebecca lavora sei giorni alla settimana e fa dai 30 minuti alle due ore al giorno di esercizio. 

Adesso Rebecca ha aiutato altre donne a perdere peso motivandole su Facebook, Instagram e attraverso le comunità online. Insegna regolarmente ad una classe di cardio-kickboxing in un centro della comunità locale.

Circa un mese fa, ha parlato a una classe di studenti delle scuole superiori. Ha detto loro che gli adolescenti in sovrappeso possono fare piccole scelte ora che faranno la differenza nella loro vita.

Una giovane donna le ha raccontato che mangiava due doppi cheeseburger, patatine medie, una Sprite media e tre biscotti da McDonald’s ogni singola sera,” Rebecca afferma che  Non aveva idea di quante calorie e quanti grassi c’era in quella roba.”

Rebecca ha anche partecipato a 13 gare nel 2013, tra cui tre 10Ksm. La sua 13 ° gara dell’anno è stata a fine ottobre ed è stato un trionfo: la sua prima mezza maratona.

Ha completato la gara con la suocera al suo fianco per tutto il tempo. A differenza della loro prima gara insieme, questa volta non ha mollato.

“Ho pianto dopo che ho finito questa mezza maratona,” dice. “Si vive per quel momento quando piangi e pensi, ‘ho fatto qualcosa che alcune persone non possono fare.’ “

Seguici