Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Come mandare in Tilt un Uomo in 7 Minuti

Conquistare un compagno a letto è possibile ecco 7 mosse facili da eseguire per risultati che non ti aspetti.

di Redazione

15 Novembre 2013





Per mandare un uomo in tilt in soli 7 minuti è necessario farli chiacchierare con donne belle e sensuali. I ricercatori olandesi della Rabdoud University hanno deciso di effettuare un test per verificare cosa accade dopo aver parlato per 7 minuti con una bella donna.

I risultati, pubblicati sulla rivista scientifica “Journal of esperimental and social psychology” dimostrano che i maschi tendono a dare il meglio di sé e quindi diventano distratti e la loro concentrazione cala notevolmente. Per arrivare a questa conclusione, si sono indagati i comportamenti di quaranta studenti, suddivisi fra uomini e donne, suddivisi in gruppi. Le ragazze hanno parlato con uomini affascinanti e i maschi con bellissime donne. Prima e dopo la conversazione, che è durata 7 minuti, i volontari hanno effettuato dei test di memoria.



I risultati non hanno lasciato dubbi: dopo la chiacchierata gli uomini non erano più in grado di ricordare, in maniera compiuta, un elenco di lettere dell’alfabeto. A causa dello sforzo compiuto per riuscire ad apparire interessanti e far colpo sulla donna, gli uomini hanno diminuito le loro capacità di memoria e di attenzione.

Invece, le donne hanno ottenuto buoni risultati anche dopo aver parlato con uomini sensuali ed affascinanti. Quindi mentre le donne non perdono la concentrazione davanti ad un partner particolarmente bello, i maschi non riescono a mantenersi lucidi perché cercano di diventare appetibili e brillanti.

La ricerca  è particolarmente interessante perché dimostra che, non di rado, le donne sono più abili per ciò che riguarda alcuni comportamenti. Sebbene sottoposto alle medesime prove, il gentil sesso non è apparso confuso né meno concentrato. Come dire che non sono sufficienti 7 minuti per mandare in tilt una donna perché, l’importante va al di là dell’aspetto fisico e comprende anche altri importanti dettagli caratteriali.

Al di là di ogni inutile senso di superiorità, lo studio dimostrerebbe che realmente, e al di fuori dei luoghi comuni, maschi e femmine reagiscano in maniera differente davanti ad un potenziale compagno.

Leggi anche

Seguici