Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Come restare in forma pedalando in bicicletta

La bicicletta è da sempre uno dei modi migliori per mantenersi in forma, usala e risolverai tanti problemi di salute ed i piccoli inestetismi. Ecco qualche consiglio utile

di Redazione

08 Novembre 2013





La bicicletta è un mezzo di locomozione pratico, ecologico ed utile per restare in formaPedalare in bicicletta è un movimento adatto a qualsiasi età, dai bambini alle persone in là con gli anni, è divertente e aiuta anche a contrastare la cellulite. Andare in bicicletta è un modo poco costoso per dimagrire e restare tonici. Oltre a contribuire  a tonificare, questo sport, rende il corpo più scattante e magro infatti, esercitarsi in maniera costante è un ottimo sistema per ritornare in forma, perdendo peso.

Prima di dedicarsi a questo sport, come per tutte le attività sportive, bisogna svolgere una visita medica per accertarsi del proprio stato di salute. Pedalare è un’attività semplice che non è adatta se si è affetti da alcune patologie; ecco perché chi soffre di particolari malattie deve verificare col medico curante se si tratti, o meno, di uno sport adeguato.

Quando si deve acquistare una bicicletta nuova, sarebbe opportuno acquistare i modelli più innovativi, cioè quelli concepiti con sellini anatomici, in modo che non provochino disagi o fastidi. Importante è indossare degli abiti comodi e traspiranti, scegliere le ore meno calde e, soprattutto agli inizi, non allenarsi mai oltre le proprie capacità.



Pedalando ad un’andatura moderata, cioè che consenta di parlare tranquillamente, per circa un’ora si può arrivare a bruciare circa 500 calorie, questo dato, ovviamente, si modifica in base al peso e al percorso intrapreso. Se si desidera incrementare lo sforzo, oltre ad aumentare la velocità, si possono scegliere sentieri in salita o comunque dotati di dislivelli, in modo da alternare momenti di fatica a momenti di riposo.

Pedalare permette di rinforzare la muscolatura delle cosce e dei polpacci ma anche di migliorare la circolazione, con un grande vantaggio per il sistema cardiocircolatorio. La bicicletta è ottima anche per le braccia e per tenere allenata la schiena. Fra i muscoli coinvolti vi sono anche quelli dell’addome; per un esercizio ancora più completo, è possibile concludere con dei movimenti per tonificare le braccia, come per esempio una sessione di sollevamenti pesi.

Andare in bicicletta contribuisce a far perdere peso perché si tratta di un esercizio aerobico che favorisce l’eliminazione della massa grassa, anche subito dopo la cessazione dell’attività. Già dopo 20 minuti di utilizzo della bicicletta il nostro organismo inizia ad impiegare i grassi; per avere risultati ottimali, è fondamentale allenarsi almeno tre o quattro volte alla settimana, con costanza. Dopo la pedalata, si può concludere con dello stretching utile per rilassare la muscolatura delle gambe e della schiena.

Per mantenersi in forma in modo ancora più piacevole, si può pensare di pedalare in coppia o in gruppo. Inoltre, i percorsi dovrebbero scelti, preferibilmente, in mezzo alla natura o comunque in aree verdi; in questo modo i benefici andranno anche a vantaggio della psiche.

Con questo piacevole sport all’aria aperta si ottengono altri vantaggi, si riesce a rendere stabile la pressione sanguigna, a facilitare il drenaggio degli arti inferiori e migliorare il senso dell’equilibrio.

L’esercizio fisico deve essere sostenuto da un’alimentazione adeguata ma non eccessiva. Da non dimenticare l’importanza dell’idratazione; anche durante la pedalata è importante bere spesso e poco, preferibilmente acqua naturale.

Leggi anche

Seguici