Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Baciare è pericoloso, si trasmettono germi e virus

La raccomandazione per cercare di limitare i danni, o quanto meno il rischio, è mantenere una corretta igiene orale.

di Daniele Lisi

23 Ottobre 2013





BacioBaciare è pericoloso, si trasmettono germi e virus, eppure nessuno, uomo o donna, rifiuterà mai un bacio, anzi, quanto più coinvolgente potrà essere, sarà ancor più bene accetto.  Eppure  quasi tutti i dentisti che di bocca se ne intendono, asseriscono che il cavo orale è la parte più sporca del corpo umano, è il punto di accesso della maggior parte delle infezioni e malattie batteriche. Quindi, scambiarsi un bacio è in tutti i casi un rischio, e questo lo asseriscono i medici, solo che è di fatto impossibile farne a meno. La raccomandazione per cercare di limitare i danni, o quanto meno il rischio, è mantenere una corretta igiene orale, perché solo così è possibile cercare di limitare le possibili infezioni che si potrebbero trasmettere.

Anche le carie si possono trasmettere con un bacio, così come le gengiviti e le altre infezioni del cavo orale, senza  parlare poi di altre patologie decisamente più serie e pericolose. Eppure i medici dicono che il bacio fa bene, mantiene giovani ed è un toccasana per cuore e umore, solo che come per molte cose belle della vita, esiste anche l’altra faccia della medaglia,  decisamente molto  meno rassicurante.

Che fare quindi? Nulla, ci si continuerà a baciare come prima, solo che almeno Herpessarebbe opportuno cercare di limitare le effusioni se non ci si sente in forma perfetta, se si ha qualche decimo di febbre, se si è raffreddati e, in particolar modo, se si ha l’herpes. Si, perché il CMV, il più antico se vogliamo e anche più longevo dei virus in circolazione appartenente alla famiglia dell’herpes simplex e del varicella-zoster, si trasmette così,  e una volta entrato, resterà per sempre in circolazione, anche se dormiente, ma  se dovesse svegliarsi nuovamente, anche dopo essere stato combattuto ma mai eliminato del tutto, sono dolori, nel vero e proprio senso della parola.



Si accennava in precedenza anche ad altre patologie più serie che possono cambiare padrone con un bacio e, tra queste, l’epatite B, le verruche e anche la meningite, tutte patologie con cui è decisamente meglio non averci nulla a che fare. L’epatite poi, è un rischio reale perché la sua presenza non è sempre evidente, per cui ci si potrebbe accorgere di  esserne portatore anche molto tempo dopo averla contratta e, in tutto quel periodo, è possibile trasmetterla anche al compagno di giochi, amorosi ovviamente.

La stessa HIV può essere trasmessa  con un bacio, però in questo caso è necessario che si sia in presenza di cavi orali sanguinanti o lesionati. Ecco quindi che il bacio, per tutte queste ragioni, viene considerato un vero e proprio rischio che  tuttavia nessuno si sognerebbe mai di evitare, anzi, tutt’altro.  Ciascuno di noi ha sicuramente il ricordo di un bacio in particolare, dato o ricevuto semmai da una vecchia fiamma o da un amore di gioventù, perché in effetti sono per lo più questi i baci, o il bacio, che restano per sempre nella memoria, nel cuore, spesso anche in maniera struggente, perché semmai poi la vita è stata avara di sentimenti, emozioni, amore negli anni successivi.

BacioQuel o quei baci saranno per sempre parte di noi,  torneranno in mente nei giorni bui e tristi, quando la fortuna ci ha voltato le spalle o semplicemente perché ci si ritrova a vivere situazioni o a vedere luoghi che ce li riportano alla mente. Di quei baci, o di quel bacio, che ci faranno compagnia per tutta la vita, non avremmo  mai potuto farne a meno, per cui, pensare di limitare le effusioni  del cuore è impensabile, perché anche se in effetti a pensarci bene, il rischio reale esiste, accada quel che accada, ma un bacio è e resterà pur sempre un Bacio, con la B maiuscola.

Leggi anche

Seguici