Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Le malattie imbarazzanti dei vip italiani

Le malattie imbarazzanti dei vip italiani, ovvero come non farsi i fatti propri, anche se si tratta di personaggi pubblici che non fanno mistero dei loro problemi.

di Daniele Lisi

19 Ottobre 2013

Al BanoLe malattie imbarazzanti dei vip italiani, ovvero come non farsi i fatti propri. Tuttavia, fino ad un certo punto, perché in fondo sono proprio loro a parlarne, anche perché sono persone  normalissime, che hanno il solo merito, o forse onere, di essere dei personaggi pubblici ma sicuramene baciati dalla fortuna perché in grado di condurre una vita decisamente al di sopra della media, politici a parte, ovviamente. Quelli rappresentano la “casta” e di loro non si sa assolutamente nulla se non che guadagnano in un mese cifre che un normale lavoratore guadagna, forse, in un anno, sempre privilegi a parte. Ma questa è un’altra storia per cui, per non andare furi tema, ignoriamoli.

Uno che non ha problemi a rendere nota la sua condizione è Al Bano, il quale ammette di soffrire di psoriasi, per colpa dello stress, dice lui, a seguito della scomparsa della figlia Ylenia. La psoriasi è una malattica cronica infiammatoria della pelle di origine anche genetica, solitamente recidivante, che può manifestarsi di punto in bianco per colpa di una causa scatenante, ovvero fattori autoimmunitari, lo stress e altri fattori ambientali. Un controllo dei lipidi nel sangue può portare a dei miglioramenti, anche se recentemente  sono stati fatti passi avanti nella cura di questo disturbo.

Altro vip a non fare mistero dei suoi disturbi è Anna Valle che soffre di colite tanto che racconta che basta un po’ di caffè o di stress per  stare male. La soluzione, almeno quella da lei adottata, sono i fermenti lattici, anche se la colite si combatte in primo luogo con una alimentazione mirata, niente di particolare, solo che bisogna fare attenzione ad una serie di alimenti che possono scatenare una crisi decisamente fastidiosa.

Anna ValleRossella Brescia, invece, soffre di endometriosi, una malattia cronica e complessa decisamente più seria rispetto alle due precedenti,  caratterizzata dalla presenza anomala di tessuto che riveste la parete interna dell’utero, ma anche delle ovaie, organi genitali e intestino. Si tratta di una patologia che può provocare anche infertilità e che nel 60% dei casi e anche abbastanza dolorosa.

Pippo Baudo, il Pippo nazionale, soffre di alopecia familiare, per cui si è dovuto sottoporre a ben tre interventi di trapianto di capelli. Oddio, non è certamente obbligatorio, piuttosto è una scelta del tutto personale, che nel caso specifico, essendo Baudo un personaggio televisivo, anche se ormai sulla via del tramonto,  potrebbe essere una esigenza professionale. Beato lui che se lo può permettere il trapianto, potrebbero pensare tanti italiani nelle sue stesse condizioni.

Samanta Togni racconta di aver contratto  a 12 anni la tigna trasmessale dal gatto, una dermatomicosi che colpisce il cuoio capelluto, ma che può insidiarsi che sulle unghie e sulla pelle.  Provoca la rottura del capello e anche del bulbo pilifero, con  alopecia permanente. La terapia è farmacologica e risolutiva solo che se nel frattempo si è perso parte dei capelli, è necessario il reimpianto.

Rocco Papaleo, invece, soffre di un problema decisamente più serio. Sono quasi cieco, dice  il simpatico attore,  che racconta che gli mancano 9 diottrie da un occhio e 11 dall’altro, una situazione  a dir poco compromessa.  Sin da piccolo ha cominciato ad avere problemi di miopia che, con gli anni, è progredita fino ad arrivare alla condizione citata in precedenza, per cui ha dovuto imparare a convivere con Samanta Togniquesto problema che, sicuramente, non è di poco conto.

Luca Capuano racconta  di soffrire di dermatite seborroica causata dallo stress. Si tratta di una dermatite  di cui soffre il 3-5% della popolazione mondiale e che colpisce il cuoio capelluto, il viso, il torace e anche le orecchie, le cui origini non sono del tutto chiare anche se si ritiene che il responsabile sia un fungo  del genere Malassezia.   Potremmo citare tanti altri vip con altrettanti problemi di salute, solo che la carrelata finisce qui.

Seguici