Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Tagli capelli e colori dell’autunno-inverno

Autunno inverno? Essere trendy con i capelli è importante ecco tutto quello che non sai sui nuovi tagli

di Redazione

11 Ottobre 2013





Quest’inverno la moda dei capelli vuole tagli di ispirazione retrò e colori caldi, ispirati alla stagione fredda. L’autunno –inverno 2013/2014 propone molti tagli lunghi ma altrettanti corti e sbarazzini. In particolare, sono tornati i capelli ricci da portare molto corti; a rendere speciale l’acconciatura è un ciuffo importante e lateralmente.

I nuovi tagli strizzano l’occhio al passato, soprattutto agli anni 1980 e agli anni 1930. Infatti, sono molti gli stylist che creano capigliature alla maschiaccio, caratterizzate da onde e righe laterali.
La stagione fredda segna il ritorno del caschetto sfilato ed alleggerito, abbinato a colori dai riflessi scuri, come per esempio il rosso mogano o il nocciola.
Invece, chi ama i capelli lunghi e non desidera tagliarli, può farsi ispirare dalle tantissime proposte relative a chignon, trecce e code.



L’autunno inverno di quest’anno è un vero trionfo di chiome raccolte e lavorate. Se si desidera un look accurato ma semplice, si può optare per un chignon basso e semplice oppure per una coda morbida; invece, un’acconciatura particolare può essere realizzata creando più trecce poi riunite insieme oppure una coda molto elaborata ed arricchita da un fermaglio prezioso.

La moda capelli punta anche su tagli medio- lunghi dall’effetto disordinato e scalato, portati con ciuffi laterali o frange; capigliature simili sono già state sdoganate da moltissime vip che li sfoggiano con pettinature finto disordinate ma, in realtà, molto curate. Anche per queste capigliature, i colori più modaioli sono quelli ricchi di sfumature che traggono ispirazione dalla natura: marrone scuro, vinaccia, rosso e cioccolato.
Per tutte le donne che invece amano le nuance più delicate, la stagione fredda porta alla ribalta il biondo chiaro che viene declinato in varie tonalità.

Chi ama stupire, può lasciarsi tentare da qualche ciocca di colore; poche o tante, l’importante è che le loro nuance siano in netto contrasto con il resto della chioma.

Leggi anche

Seguici