Questo sito contribuisce
all'audience di

 

I Più Intelligenti Bevono Più Superalcolici Rispetto alla Media

Chi beve è più intelligente...

di Valeria Bonora

05 Ottobre 2013





Ecco una cosa che non si sapeva, da uno studio pubblicato dalla rivista Review of General Psychology, 1500 soggetti di bevitori abituali e non, sono stati sottoposti all’indagine volontariamente; a tutti sono stati distribuiti dei test d’intelligenza e indovinate un po’… quelli con punteggi migliori sono risultati i bevitori più assidui.



A quanto dice lo psicologo John D. Mayer della Western Reserve University, le persone più intelligenti cercano di aumentare le loro percezioni ed esperienze attraverso l’uso di sostanze stupefacenti, tabacco ed alcolici.

Lo psicologo John D. Mayer è colui che elaborò la tesi dell’intelligenza emotiva, un aspetto dell’intelligenza legato alla capacità di riconoscere, utilizzare, comprendere e gestire in modo consapevole le proprie ed altrui emozioni.

L’intelligenza emotiva è stata trattata la prima volta nel 1990 dai professori Peter Salovey e John D. Mayer nel loro articolo “Emotional Intelligence”.

L’intelligenza emotiva è: “La capacità di controllare i sentimenti ed emozioni proprie ed altrui, distinguere tra di esse e di utilizzare queste informazioni per guidare i propri pensieri e le proprie azioni”.

Leggi anche

Seguici