Questo sito contribuisce
all'audience di

 

7 modi alternativi per bruciare calorie e tornare in forma

Vi sono alcuni modi alternativi per bruciare calorie altrettanto validi di quelli tradizionali, sfruttando i tempi morti della giornata.

di Daniele Lisi

03 Ottobre 2013

Fitness casaVi sono alcuni modi alternativi per bruciare calorie altrettanto validi di quelli tradizionali. La corsa, o meglio, la camminata veloce è sicuramente il miglior modo per perdere peso, per bruciare le calorie e quindi eliminare i chili in eccesso o anche solo conservare un buono stato di forma. Si tratta di una attività fisica di tipo aerobico o cardiovascolare, quella che assicura i migliori risultati, solo che andrebbe praticata con una certa costanza, tutti i giorni, almeno 25-30 minuti al giorno e non solo nei fine settimana, altrimenti non avrebbe alcun senso. Tuttavia, il suo limite è proprio la mancanza di  disponibilità ad impiegare una parte del tempo livero, anche se molto limitata, al posto di qualcosa che si ritiene, forse erroneamente, più divertente o riposante.

Camminare invece non fa solo bene al fisico, ma anche alla mente; distende, combatte lo stress, allontana i cattivi pensieri e se lo si fa in compagnia è anche divertente. Ma siamo sempre li, il troppo caldo d’estate, il freddo e la pioggia in inverno, sono degli ostacoli insormontabili per alcuni che sono refrattari all’esercizio fisico, in sostanza sono delle vere e proprie scuse per se stessi. Vi è anche la possibilità che non si abbia tempo disponibile, tra gli impegni di lavoro e quelli famigliari, per cui potrebbe essere interessante impiegare i tempi morti per cercare di fare un po’ di movimento. Non sarà certamente una camminata di una mezz’ora, ma alla fine qualche risultato lo si otterrà  ugualmente.

Salire le scale a piediIl primo momento da sfruttare è quello del risveglio, quando ci si alza perché la sveglia non la vuole proprio smettere di suonare. Fare un  esercizio sulle gambe di primo mattino non è molto impegnativo, ma aiuta non solo a svegliarsi, ma anche a bruciare qualche caloria, non tante, ma caloria dopo caloria, alla fine il numero può diventare significativo.   Quindi, saltellare allargando e richiudendo le gambe e congiungendo e allargando le braccia mantenute dritte sopra la testa.
Fatto questo, il passo successivo è la toilette che, una volta terminata, porta inevitabilmente in cucina per la prima colazione che, detto per inciso, va sempre fatta nei modi giusti e nelle giuste quantità dal momento che si tratta del pasto più importante della giornata. Si potrebbe  occupare il tempo in cui si aspetta che esce il caffè per fare qualche esercizio di squat, tutti sanno di cosa si tratta, in questo modo è possibile aggiungere qualche altra caloria eliminata al totale della giornata.

Le scale, ma per molti si tratta dell’ascensore, è la tappa successiva. Invece di farsi trasportare nella gabbia appesa ad un filo, sarebbe opportuno fare le scale a piedi, sia in discesa che in salita, sempre che la destinazione non sia un piano troppo elevato. Se si usano i mezzi pubblici, si potrebbe scendere una fermata prima rispetto a quella di destinazione in modo da fare un tratto di strada a piedi  e lo stesso se si usa l’autovettura; basterebbe parcheggiarla, se possibile, un po’ più distante.

La televisione offre poi una quantità di opportunità di fare un po’ di movimento.  Tutti i programmi televisivi, ormai, ci propinano un sacco di pubblicità, circa 20 minuti di spot ogni ora, per cui A lettopotrebbe essere buona cosa impiegare quel tempo per fare qualche esercizio che consenta di aggiungere qualche altra caloria al novero delle eliminate nel corso della giornata. Gli esercizi da fare in casa sono numerosi, basterebbe anche solo farsi una camminata in casa a passo svelto, per mettere a frutto i tempi morti.
In sostanza, tutte le occasioni sono buone per fare un po’ di sano movimento, basta solo un po’ di fantasia, senza poi dimenticarsi che alla fine della giornata vi è sempre la migliore e più divertente delle palestre, la camera da letto, ma questo non vale per i single.



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!

Seguici