Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Il Caffè Riduce il Rischio di Suicidio

Il caffè migliora l'umore.

di Valeria Bonora

01 Ottobre 2013





A fare la scoperta è stato uno studio condotto dalla Harvard School of Public Health, secondo il quale consumando dalle 2 alle 4 tazzine di caffè al giorno, le persone riducono del 50% la voglia di suicidarsi.

Questo perchè pare che la caffeina abbia gli stessi effetti degli antidepressivi e a spiegarlo è Michel Lucas, uno degli autori dello studio dell’università: «Siamo stati in grado di valutare l’associazione tra il consumo di bevande contenenti caffeina e quelle non contenenti caffeina, confermandone il suo effetto ‘protettivo‘».



Pensate che già nel 2011 un altro studio, sempre alla Harvard School of Public Health, aveva evidenziato che le donne che assumono regolarmente caffeina si ammalano il 15% in meno rispetto a chi non ne fa uso.

Praticamente lì’effetto benefico è dato dall’impatto impatto della caffeina sui neurotrasmettitori che incidono sulle emozioni, in pratica il caffè fa bene all’umore.

Anche nel tè si trova la caffeina ma in quantità minore, Lucas continua spiegando che: «in una tazza di caffè ci sono circa 140 mg di caffeina mentre nel tè ce ne sono soltanto 47 mg. Per cui per ottenere lo stesso beneficio sarebbero necessarie tre tazze».

La ricerca ha coinvolto 200 mila soggetti nell’arco di 16 anni ed è stat pubblicata su The World Journal of Biological Psychiatry.

Ci sono anche in corso studi sull’effetto della caffeina sul morbo di Alzheimer, sembra che un moderato consumo di caffeina abbia effetti benefici su chi è affetto dal morbo, inoltre abbassa il rischio di insufficienza cardiaca e di ammalarsi di cancro alla pelle.

[Fonte ilMessaggero.it]

Leggi anche

Seguici