Questo sito contribuisce
all'audience di

 

7 rimedi naturali per combattere l’ansia

L'ansia è una patologia che attanaglia un numero sempre crescente di persone, anche bambini ed adolescenti. Per risolverla, è fondamentale rivolgersi ad uno specialista che individui le cause più profonde e stabilisca una cura. Quando si tratta di un fenomeno episodico, è possibile sconfiggerla con cure naturali.

di Redazione

30 Agosto 2013





L’ansia si manifesta con sudorazione, aumento del battito e sensazione di panico. Si tratta di un fenomeno incontrollabile che ha un’origine antica infatti, è l’espediente messo a punto dalla natura per permettere alla specie umana di sopravvivere.  Le cause scatenanti dell’ansia sono le più varie e comprendono i colloqui con i propri superiori, eventi improvvisi oppure il dover affrontare situazioni sconosciute.

Per tenere sotto controllo questa manifestazione ansiosa si possono utilizzare dei rimedi naturali; se si segue già una cura farmacologica, è necessario parlarne con lo specialista evitando di interrompere il trattamento; altrettanto importante è non mischiare i rimedi naturali con quelli chimici.

Questi sono 7 rimedi naturali per combattere l’ansia:

La camomilla. Può essere assunta per placare il nervosismo ma anche per spasmi allo stomaco e per favorire il sonno.



La kava kava. Si tratta di una pianta proveniente dal Pacifico con grandi proprietà calmanti.

Il biancospino. Svolge un’importante azione calmante infatti, è molto impiegata per favorire il sonno. Si trova in commercio sia come tintura madre che in pratiche pastiglie.

La passiflora. E’ una pianta molto impiegata per combattere l’insonnia. Favorisce la calma e il rilassamento. Si acquista in compresse che in tintura madre da diluire nell’acqua.

 L’iperico, noto anche come erba di San Giovanni è impiegata anche per la depressione perchè riesce a favorire la produzione della serotonina. Si trova in commercio sotto forma di tintura madre o pastiglie.

La melissa. E’ molto impiegata per combattere l’ansia e tutte le sue manifestazioni, come per esempio il mal di stomaco. Non deve essere utilizzata in contemporanea con i farmaci.

La cataria. Il suo nome scientifico è nepeta cataria ma viene chiamata anche erba dei gatti. Questa pianta si è rivelata molto utile per placare l’ansia ma anche l’insonnia e i dolori causati dal nervosismo. Può essere acquistata sia come tintura madre che come tisana.

Leggi anche

Seguici