Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Come perdonare un tradimento

In una relazione d'amore può capitare che uno dei partner tradisca, ecco come dimenticare una scappatella

di Redazione

25 Agosto 2013





Nelle relazioni d’amore, non di rado ci si trova davanti ad un grande interrogativo: perdonare, o meno, un tradimento.

Riuscire a dimenticare un tradimento è una questione complicata e spesso dolorosa che si risolve col tempo. Per superare questo “incidente”, è opportuno essere realmente convinti che si possa dimenticare e ricominciare come prima e meglio di prima.

Quando si viene traditi i sentimenti ai quali si va incontro sono differenti ma, in linea di massima, ci si sente amareggiati e arrabbiati; in seguito potrebbe arrivare il rancore l’ira. Se si desidera perdonare, bisogna per prima cosa riflettere sulla profondità della relazione e quindi decidere se è il caso di rimediare. Per capirlo, è bene valutare il sentimento di entrambi, così da poter decidere se vale la pena di riprovarci; se il tradimento fosse un‘abitudine o se il rapporto sia ormai incrinato,vale la pena riflettere sull’opportunità di chiudere in maniera definitiva.



Al contrario se si tratta di una relazione importante e profonda, nella quale si crede veramente, si può superare il tradimento. E’ importante però non cadere nella trappola del ricatto, per cui ci si sente superiore al partner per averlo perdonato oppure glielo si rinfaccia ad ogni momento. Quando si decide di dimenticare si mette una pietra sopra e, quando è possibile, non bisognerebbe rinvangare il triste avvenimento. Inoltre, meglio evitare di chiedere dettagli ed informazioni sull’altra persona perchè potrebbe trasformarsi in un pensiero ricorrente.

Per perdonare un tradimento bisogna amare, cercando di capire che questo sentimento è così potente da non aver bisogno di nulla in cambio. Si ama senza aspettarsi ricompense anche se, non per questo, si deve essere maltrattatati e non rispettati.

Superare un tradimento non significa dare la stura ad altre azioni simili, quanto dimostrare di essere in grado di capire un momento di debolezza, dimenticarlo e riprendere la storia dal punto in cui si è interrotta.

Leggi anche

Seguici