Questo sito contribuisce
all'audience di

 

I peggiori “personaggi” da palestra

Vai in palestra? Conosci i personaggi da palestra? Cosa ne pensi? Ecco i peggiori

di Redazione

07 Agosto 2013





La palestra è un microcosmo nel quale è possibile osservare le personalità altrui. Naturalmente, vi sono anche coloro che frequentano la palestra perchè desiderano tenersi in forma ma, fra i tanti iscritti, non mancano quelli che amano sfoggiare il loro fisico scolpito o che fanno il cascamorto.

Fra le donne, i personaggi da palestra da evitare sono quelle stile “modella”. Sono sempre perfette, capelli stirati e trucco ultima moda si presentano con tutine ridotte e super aderenti. Le “modelle”amano farsi guardare e osservare le reazioni dei maschi presenti alle loro movenze, sempre languide e sensuali. Un’altra categoria da evitare sono quelle che frequentano la palestra sette giorni su sette; non mancano mai e trascorrono ore sulla cyclette. Sono magrissime, non intendono parlare con nessuno e vogliono solo allenarsi senza sosta.



Da lasciar perdere anche le ragazze “radio”, ossia quelle che parlano senza sosta , sempre e di tutto. Durante una sola seduta, potrebbero raccontarvi tutte le loro disavventure, naturalmente senza concedervi diritto di replica.

Per quanto riguarda gli uomini, fra i personaggi da palestra spiccano gli esibizionisti. Si riconoscono perchè indossano magliette strettissime che evidenziano i pettorali e calzoncini corti; sono molto muscolosi e amano dare sfoggio della loro capacità e bravura, esibendosi in esercizi difficili ed estenuanti.

Altrettanto diffusa, è la tipologia di uomo che utilizza la palestra come luogo ideale per scovare una possibile fiamma o conquista. Per individuarli, è sufficiente osservarli mentre lanciano lunghe occhiate alle donne presenti. Mentre svolgono la loro sessione, stanno attenti se entra qualche ragazza che, se risponde ai loro gusti, cercano di avvicinare a qualsiasi costo.

Le palestre sono frequentate anche da qualche maschio svogliato con un’aria da vittima sacrificale. Forse è stato obbligato dal cardiologo o forse dalla compagna esigente ed ora si trova costretto a penose sedute fra attrezzi e macchine. Questa categoria di tipi da palestra non provoca fastidio ma, verrebbe quasi voglia di indurli alla ribellione per poter finalmente tornare a casa a sdraiarsi sul divano.

Leggi anche

Seguici