Questo sito contribuisce
all'audience di

 

7 modi per accelerare e stimolare il metabolismo

Un metabolismo più rapido è necessario ecco come stimolante

di Redazione

03 Agosto 2013





Quando si intraprende una dieta ipocalorica, oltre al conteggio delle calorie, bisogna attivare il metabolismo in modo da riuscire a bruciare più velocemente i grassi accumulati.

Durante le varie fasi della vita, il metabolismo si modifica ma, esistono dei metodi per stimolarlo e accelerarlo in modo da dimagrire e trovare il proprio peso forma.

I 7 modi per accelerare e stimolare il metabolismo sono i seguenti.

1 Mantenersi idratati. Per migliorare il metabolismo è opportuno bere almeno un litro e mezzo di acqua , distribuito durante tutta la giornata. Anche il tè verde è molto utile perchè favorisce la depurazione e la disintossicazione, a patto che non venga zuccherato. E’ opportuno limitare, il più possibile, le bibite zuccherate e gassate e i superalcolici.

2 Le proteine. Introdurre delle quantità adeguate di proteine contribuisce a perdere peso perchè, per digerirle il nostro organismo ha necessità di energia; per la scissione delle proteine il dispendio energetico è piuttosto elevato quindi anche il metabolismo diventa più attivo. I vantaggi sono assicurati da quelle che derivano dal pesce e dalle carni magre senza dimenticare i latticini a ridotto contenuto di grassi e i legumi.



3 Il movimento. Muoversi e quindi aumentare la massa muscolare, cioè la massa magra, contribuisce ad attivare il metabolismo e a bruciare le calorie in eccesso. I muscoli hanno maggior bisogno di energia quindi contribuiscono a bruciare le calorie e a restare in forma. Naturalmente, sono da evitare tutti gli eccessi compresi gli allenamenti estenuanti. Bisognerebbe cercare di allenarsi tutti i giorni anche semplicemente facendo le scale o usando meno l’automobile. In palestra, l’allenamento dovrebbe comprendere l’utilizzo delle macchine ma anche un riscaldamento da effettuarsi attraverso il tapis roulant o la cyclette.

4 I 5 pasti al giorno. Perchè il metabolismo si acceleri è bene suddividere il cibo in colazione, spuntino, pranzo, merenda e cena. La prima colazione non deve mai essere saltata così come le merende che permettono di controllare gli attacchi di fame ma anche di attivare il metabolismo più volte al giorno.

5 Pasti frequenti ma ridotti. Un consiglio sempre valido, è quello di non riempire i piatti ma di accontentarsi di porzioni minori che possono essere integrate dagli spuntini. Per ridurre l’introito calorico si può iniziare il pasto con un piatto di insalata che sazia con pochissime calorie. Per dimagrire è fondamentale cucinare in maniera sana, riducendo il sale e i grassi.

6 Non eliminare i grassi. Spesso durante le diete ipocaloriche si evitano completamente i grassi, anche quelli di origine vegetale come l’olio di oliva. In realtà l’olio extra vergine d’oliva, in piccole dosi e a crudo, è un alleato del nostro benessere perchè stimola il metabolismo e favorisce la riduzione del colesterolo.

7 Il sonno. Il riposo notturno è fondamentale anche per regolarizzare il metabolismo ed evitare che si alterni l’equilibrio ormonale che è responsabile anche dell’appetito. Inoltre, il sonno è utile per mantenersi in forma, per evitare la comparsa di rughe ed occhiaia e per essere in grado di affrontare, con grinta, le sfide quotidiane.

 

Leggi anche

Seguici