Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Punture di zanzare, chi colpiscono e come difendersi

Estate e zanzare che paura.Ecco come difendersi

di Redazione

30 Luglio 2013

Punture di zanzare, chi colpiscono e come difendersi Con l’arrivo della bella stagione si è costretti a convivere con il fastidioso fenomeno delle punture di zanzare.

Le zanzare non pungono in maniera indiscriminata ma hanno alcune preferenze legate al gruppo sanguigno e alle sostanze emanate dalla cute. Una ricerca ha dimostrato che le zanzare tigre sono maggiormente attratte da chi possiede un gruppo sanguigno del gruppo zero e di quello AB. Inoltre, qualsiasi zanzara, quindi anche quelle comuni, preferisce pungere una cute che emana sostanze precise, come per esempio l’acetono o l’acido lattico. Questo spiega perchè, fra le vittime predilette di questi fastidiosi insetti, vi siano tutti coloro che svolgono sport all’aria aperta.

Ad invogliare le zanzare a pungere sono anche i colori; fra quelli che maggiormente calamitano la loro attenzione vi sono quelli scuri, come per esempio il nero. Ad attirarle anche il rosso ed il blu.

Come difendersi da questa “calamità” che spesso infastidisce le nostre serate estive?

Per cercare di evitare i ponfi, è necessario indossare abiti leggeri in tessuti naturali, a maniche lunghe e di colori neutri e chiari. In commercio, poi, si trovano anche alcuni prodotti specifici repellenti che sono stati studiati per essere utilizzati direttamente sugli abiti. Inoltre, è opportuno evitare di tenere in giardino o in balcone ristagni di acqua, come avviene con i sottovasi.Punture di zanzare, chi colpiscono e come difendersi

Quando si è particolarmente esposti alle punture, il problema può essere risolto con i prodotti repellenti da mettere direttamente sulla pelle che possono essere chimici oppure naturali.

In linea di massima, quelli naturali hanno un tempo di efficacia meno lungo rispetto a quelli chimici che invece restano attivi per molte ore. Se i repellenti sono destinati ai bambini, è fondamentale verificare per che età essi siano adeguati. Infatti, soprattutto per i più piccoli, è bene che i prodotti chimici siano usati con parsimonia e soprattutto si acquistino repellenti con basse percentuali di DEET; proprio per questo motivo, in vendita si trovano moltissimi prodotti ad uso pediatrico. Per assicurarsi una protezione efficace è necessario controllare ogni quanto sia consigliato ripetere l’applicazione. I prodotti repellenti devono essere impiegati soltanto sulla pelle sana e priva di ferite.

Un valido modo per difendersi, è quello di dotare tutte le finestre e le porte di zanzariere; il passo successivo potrebbe essere quello di porre una zanzariera anche attorno ai letti e alle culle dei più piccoli. Per debellare eventuali zanzare dagli ambienti interni, si può ricorrere agli spray appositi che però prevedono che prima di potervi soggiornare sia necessario arieggiare in maniera adeguata. Una valida alternativa sono i prodotti a base di piretro che possono assumere varie forme, una delle più conosciute è il così detto “zampirone“.

Punture di zanzare, chi colpiscono e come difendersiLa lotta alle zanzare può essere svolta anche seguendo una via naturale, cioè quella che si avvale dell’azione di animali che si nutrono di questi fastidiosi insetti; ecco perchè non bisognerebbe sterminare alcune specie come per esempio i pipistrelli e i gechi.

Se si è allergici le punture potrebbero provocare maggiori problemi come per esempio gonfiore eccessivo e forte arrossamento che prevedono la necessità di ricorrere ad un presidio medico. Per lenire il fastidio della puntura adulti e bambini possono ricorrere ai prodotti specifici, anche di origine naturale, che leniscono il dolore e il rossore.



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!

Seguici