Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Bayer dovrà sborsare 142 milioni di dollari per le cause contro la pillola Yasmine

Aumentano i risarcimenti che Bayer deve pagare per gli utilizzatori delle pillole anticoncezionali

di Valeria Bonora

24 Luglio 2013

La Bayer ha dichiarato che sono aumentati a 142 milioni di dollari i patteggiamenti per le cause intentate negli Stati Uniti contro la linea di pillole anticoncezionali Yasmin in quanto sarebbe risultata responsabile degli emboli nelle donne.

La Bayer, la cui sede è a Leverkusen, Germania, ha chiuso 651 cause che accusavano le sue pillole Yasmin e Yaz di causare degli emboli, a volte letali, che portavano ad infarti e ictus, come dichiara oggi la Compagnia agli azionisti nella Newsletter del primo quadrimestre.

La Bayer dichiara di aver pagato 142 milioni di Dollari in patteggiamenti, per una media di circa 218.000$ a causa.

Questa compagnia vuole evitare una possibile sentenza di pagamento di ingenti somme in queste cause sugli emboli” ha dichiarato in un’intervista telefonica Carl Tobias, che insegna legge di responsabilità civile per danno da prodotto alla University of Richmond in Virginia. “Le conciliazioni creano prevedibilità per quanto riguarda i costi di risoluzioni delle cause”.

La dichiarazione della Bayer arriva a meno di due settimane dalla dichiarazione di Richard Vosser, un analista della JPMorgan Chase & Co., che affermava che la compagnia avrebbe potuto dover pagare più di 2 miliardi di Euro (2.65 miliardi di Dollari) per chiudere tutte le cause sugli anticoncezionali.

Bloomberg News ha riportato  che la Bayer ha accordato di pagare circa 110 milioni di Dollari per patteggiare le prime 500 cause negli Stati Uniti sulla Yasmin, secondo le persone a conoscenza degli accordi. La U.S. Food and Drug Administration ha ordinato il 10 aprile alla Bayer e ad altre compagnie di contraccettivi di potenziare gli avvisi di rischio embolia sui propri prodotti.

 

Triplo rischio

 


Pillole come la Yasmin, che contengono un ormone sintetico detto drospirenone, avranno etichette dove si comunica che i ricercatori hanno scoperto che possono triplicare il rischio di embolia.

La FDA ha esaminato i dati su più di 835.000 donne che prendono pillole contenenti il drospirenone, inclusa la linea Yasmin della Bayer.

La Yasmin era al quarto posto fra i contraccettivi orali negli Stati Uniti nel 2011, con il 4.6% del mercato fino a settembre, secondo i dati forniti dalla IMSHealth.

I contraccettivi della Bayer generavano 1.58 miliardi di Dollari in vendite nel 2010, rendendoli i farmaci più venduti della compagnia dopo il Betaseron, un medicinale per la sclerosi multipla.

La Bayer sta solamente conciliando le denunce per disturbi di coaguli venosi negli USA (trombosi venose profonde o emboli polmonari) dopo un’analisi approfondita delle schede cliniche” ha dichiarato la compagnia nella relazione.

11.900 cause


Meno di metà delle cause contro i contraccettivi, includono tali disturbi, ha dichiarato la Bayer. Fino al 18 aprile la Bayer ha affrontato 11.900 cause legali contro la Yaz e la Yasmin negli USA riguardanti circa 14.000 querelanti.
Nonostante ciò, i portavoce della Bayer hanno detto di essere “sempre più certi” sulle previsioni annuali della compagnia dopo che i dati delle vendite e dei profitti nel primo quadrimestre hanno battuto le stime degli analisti.

I profitti prima degli interessi, le tasse, il deprezzamento, l’ammortizzamento e voci straordinarie, sono aumentati del 9.4% a 2.44 miliardi di euro, come ha dichiarato la Bayer in un comunicato. Ciò ha battuto la previsione analitica media di 2.24 miliardi di euro condotta da Bloomberg.

Nella newsletter, i portavoce della Bayer hanno dichiarato di non aver ammesso alcun misfatto in alcuno dei patteggiamenti. L’assicurazione della Bayer per denunce di responsabilità di prodotto potrebbe non bastare per “coprire tutte le spese e una possibile responsabilità” proveniente dal contenzioso.

 

Le cause legali sulla cistifellea

 

Michael Burg, uno dei leaders degli avvocati di un gruppo di querelanti che sta supervisionando i progressi dei casi Yasmin consolidati davanti a un giudice federale in Illinois, ha dichiarato che la Bayer sta premendo per patteggiamenti sui casi di embolia.

La Bayer sta rigettando le accuse delle donne sul fatto che le pillole abbiano danneggiato la loro cistifellea o abbia causato loro dei calcoli, ha dichiarato Burg dal Colorado in una intervista telefonica.
A questo punto, hanno detto che non prevedono di patteggiare alcuna delle cause di cistifellea” .

Dal 2009, la compagnia tedesca ha affrontato un’ondata di cause legali sulle pillole.

Gli avvocati che hanno denunciato la Bayer hanno citato i rapporti della FDA di almeno 50 casi di morte legati alle pillole dal 2004 al 2008. Gli avvocati dei querelanti sostengono negli atti depositati che i responsabili della Bayer hanno pubblicizzato i contraccettivi per usi non approvati e hanno ingannato le donne sui rischi di tali medicinali.

 

Processi in sospeso

 

I casi presentati nei tribunali federali sono stati consolidati davanti al giudice di Distretto David Herndon a East St. Louis, Illinois, per procedure di pre-processo.

Herndon ha programmato una serie di udienze per l’inizio di quest’anno in modo che le giurie potessero iniziare a valutare le denunce che la Bayer ha pubblicizzato la Yaz e altri contraccettivi come più sicuri dei prodotti dei propri rivali, pur sapendo che provocavano un alto rischio di embolia.

Su suggerimento della Bayer, Herndon ha chiamato Stephen Saltzburg, un professore di diritto della George Washington University, a fare da mediatore. Saltzburg aveva il compito di esplorare la possibilità di patteggiamento in questa causa.

Il giudice ha sospeso il calendario delle udienze mentre Saltzburg si incontrava con gli avvocati delle compagnie e dei vecchi utilizzatori della Yaz.
Burg ha dichiarato: “Non prevedo alcun processo quest’anno”.

Il caso è Yasmin and Yaz (Drospirenone) Marketing, Sales Practices and Product Liability Litigation, 09-md-02100, U.S. District Court, Southern District of Illinois (East St. Louis).

 

[Troduzione dell’articolo pubblicato da bloomberg.com]



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!

Seguici