Questo sito contribuisce
all'audience di

 

5 cose che potrebbero rovinarti l’estate

Estate, ferie, feste e cene ma sopratutto viaggi ecco come non rovinarsi l'estate facendo attenzione alle cose più semplici che possono diventare complicatissime

di Redazione

18 Luglio 2013





L‘estate è sinonimo di vacanze e benessere ma, alcune situazioni potrebbero rovinare questo agognato periodo di riposo.

Prima di partire, prestiamo attenzione ad alcuni dettagli per individuare le 5 cose che potrebbero rovinare l’estate.
Le infezioni alimentari. Questo problema riguarda soprattutto chi è in partenza per Paesi esotici e caldi ma non solo; infatti, il rischio di contrarre un’infezione intestinale sussiste in qualsiasi parte del mondo. Se andiamo in luoghi caldi, bisogna bere soltanto acqua imbottigliata, verificando che non sia stata rabboccata; questo consiglio è valido anche quando ci si lava i denti. Da evitare anche bibite con aggiunta di ghiaccio, pesce e uova crude e tutti gli alimenti che non hanno subito un processo di pastorizzazione o di cottura.
Prima dell’agognato viaggio è necessario informarsi sulla necessità o meno di effettuare alcune vaccinazioni utili per evitare malattie endemiche anche molto gravi.

L’aerofobia. La paura di salire su un aereo è un problema che coinvolge una percentuale molto alta di persone. In alcuni casi il terrore è così importante da rendere impossibili gli spostamenti per i quali sia necessario utilizzare un veivolo. Per risolvere l’aerofobia, è possibile seguire dei corsi specifici che vengono organizzati sia da alcune Asl che dalle principali compagnie aeree. I pazienti hanno l’opportunità di incontrare piloti e comandati di aerei ma anche di usufruire di incontri con psicologi. Il corso prevede anche una prova di simulazione di volo ed infine un viaggio in aereo, per festeggiare la scomparsa di qualsiasi timore.



3 Un’esposizione eccessiva al sole. Per evitare insolazioni, scottature o danni alla cute, è fondamentale proteggersi in maniera adeguata. Qualsiasi sia la meta scelta, mare o montagna, è necessario acquistare un buon solare da applicare più volte al giorno; da non dimenticare gli occhiali da sole per proteggere gli occhi ed un cappello. Inoltre, per prevenire la comparsa delle rughe, sarebbe opportuno proteggere alcune zone particolarmente delicate del volto, come il contorno occhi e labbra. Per farlo, è necessario acquistare dei prodotti solari, quasi sempre in stick, da applicare prima dell’esposizione.

Ingrassare. Riprendere i chili faticosamente persi prima delle ferie è un’ipotesi non troppo lontana dalla realtà. Infatti, al rientro dalle vacanze in tantissimi sono ingrassati. Il rimedio è cercare di svolgere attività fisica, mangiando senza esagerare. Per un pranzo leggero via libera ad insalate di pasta o di riso da condire senza l’aggiunta di salse caloriche. Ogni tanto, il gelato può sostituire un pasto leggero; per limitare le calorie, è meglio scegliere i gusti frutta.

Non riuscire a rilassarsi. Spesso anche se si è formalmente in ferie, la mente è ancora ingombrata dai problemi lavorativi. Per riuscire a rigenerarsi e a recuperare le energie, è necessario dimenticare le difficoltà quotidiane, concentrandosi sulle attività estive e sulle giornate di riposo. Un ottimo esercizio è quello di praticare attività fisica moderata, come passeggiate a piedi o in bici in mezzo alla natura, cercando di non soffermarsi su problemi o questioni irrisolte. Le vacanze sono l’occasione giusta per staccare il telefono e dedicarsi alle proprie passioni ed interessi, accantonando i motivi di ansia e preoccupazione.

Leggi anche

Seguici