Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Come aumentare desiderio e passione a letto quando fa caldo

Il caldo e la passione non vanno troppo d'accordo in quanto l'afa scioglie i desiderio come ghiaccio al sole.

di Daniele Lisi

05 Luglio 2013





Calo desiderioPer aumentare il desiderio e la passione quando fa caldo, quando il sole picchia e le forze calano vistosamente, basterebbe un bel ventilatore o l’aria condizionata, potrebbe pensare qualcuno, ma in effetti non è così semplice. Non è solo questione di caldo, perché è abbastanza evidente che in condizioni di estrema calura, a calare è proprio tutto, a partire dalle forze, per terminare al desiderio, anche perché le due cose sono abbastanza collegate tra loro. Sentirsi giù di corda, vuol dire essere ai minimi termini in tutto, e questo mal si sposa con la libido, con la passione, che sembrano essere andate anche loro in vacanza. Eppure, dovrebbe essere il contrario perché, grazie alla ore di luce in più, i centri ipotalamici sono maggiormente stimolati, ma crescono anche le condizioni che possono portare ad una astenia sessuale.

Senza poi contare che, le camere da letto, durante le caldi notti d’estate, sono spesso delle vere e proprie saune, se esposte a mezzogiorno e prive di un impianto di condizionamento, per cui il letto diventa quasi una graticola che non stimola proprio nulla, anzi, non fa che peggiorare la situazione. Eppure è proprio l’estate il periodo dell’amore, il momento dell’anno più propizio per fare nuove conoscenze, incontri sentimentali, per lasciarsi andare, ma il caldo rappresenta a volte un ostacolo determinante.

Caldo eccessivoColpa dell’alta temperatura che fa sentire oggettivamente più stanchi, ma anche dell’eccessiva sudorazione, per alcuni ancor di più, che priva l’organismo di una buona dose di Sali minerali, senza poi contare che per gli uomini il caldo è un vero e proprio avversario in quanto riduce la produzione di spermatozoi. Meglio, potrebbe pensare qualcuno, si potrebbe andare più sul sicuro, o meglio, rischiare meno di incorrere in qualche incidente di percorso, sempre che le forze non vengano a mancare per il troppo caldo.



Ma non è il caso di preoccuparsi troppo in quanto è possibile rimediare a questo stato di cose. Il primo alleato è l’alimentazione, che poi è quella che determina un po’ ciò che si è nella vita, e quindi anche in estate. Largo quindi a quella categoria di alimenti  particolarmente ricca di Sali minerali e vitamine, le vere riserve di energia, e nello specifico, frutta a verdura in quantità, ancor più di quanto è consigliabile consumarne nel corso dell’anno.

Insalatone fresche e abbondanti macedonie sono la chiave di volta per ritrovare un po’ di smalto che per il caldo si era sciolto come ghiaccio al sole. Inoltre, questa è la stagione in cui si consumano più di frequente piatti a base di frutti di mare, in particolare le ostriche, una vera riserva di zinco e di iodio, senza poi dimenticarsi del sempre efficace cioccolato, ricco di polifenoli che lo rendono uno dei migliori alimenti che madre natura ha messo a diposizione, senza contare poi il suo alto contenuto di feniletilamina, l’ormone dell’amore, che non potrebbe trovare miglior momento per fare il suo piacevole lavoro.

Inoltre, per riequilibrare ciò che si perde per colpa della sudorazione, è necessario bere più del solito, almeno 2-2,5 litri di acqua al giorno e, se si è al mare, bagnarsi di frequente per cercare di mettere ordine nella Macedoniatemperatura corporea, anche solo immergendo i polsi in acqua.
Se tutto questo non dovesse essere sufficiente e  ci si sente ancora con le forze e la passione sotto i tacchi, è possibile avere un aiuto da alcuni integratori naturali, particolarmente efficaci soprattutto in questo periodo. Tra questi, ve ne sono alcuni che sfruttano le straordinarie proprietà dell’alga Ecklonia Bicyclis, della pianta Tribulus terrestris e della Glucosamina, sostanza estratta dal guscio di gamberi e granchi, che accresce i livelli di ossido di azoto, il miracoloso mediatore chimico responsabile dell’erezione.

Leggi anche

Seguici