Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Come dimagrire ed essere in forma per l’estate

La regola base, è non saltare mai i pasti, partendo dalla prima colazione che va consumata al pari del pranzo principale a tavola.

di Daniele Lisi

20 Giugno 2013

DimagrireDimagrire velocemente in modo da essere in forma per l’estate? Non una impresa impossibile, perché è sufficiente seguire alcune regole base di sana alimentazione, senza ovviamente trascurare un po’ di sana attività fisica, avendo cura di evitare alcuni alimenti che sono i maggiori responsabili dell’incremento del peso corporeo. Queste regole fondamentali sono abbastanza semplici e, inoltre, non richiedono particolari sacrifici, che poi sono i responsabili dell’abbandono della maggior parte delle diete. Infatti, non si parla di diete, ma semplicemente di un regime alimentare corretto che, oltre tutto, il buon senso vorrebbe che fosse seguito per tutto l’anno, mentre invece lo si prende in considerazione solo all’approssimarsi dell’estate.

Le diete, estreme, sbilanciate, iperproteiche, ipocaloriche, e chi più ne ha più ne metta, possono anche far dimagrire velocemente, ma in molti casi nascondono insidie per la salute in particolar modo nel lungo periodo che sarebbe opportuno evitare. Una sana alimentazione, invece, non fa altro che regimentare quella che è la dieta abituale di tutti i giorni, in modo da evitare gli eccessi senza tuttavia essere costretti a fare sacrifici o a eliminare drasticamente un certo numero di alimenti.

La regola base, è non saltare mai i pasti, partendo dalla prima colazione che Prima colazioneva consumata al pari del pranzo principale. Per molti, la prima colazione è rappresentata dal solito cornetto e caffè al bar, il più delle volte consumato in piedi, ma questo certamente non è il modo corretto di iniziare la giornata. La prima colazione deve essere consumata a  casa, comodamente seduti a tavola, e deve essere a base di cereali preferibilmente integrali, yogurt, frutta fresca e caffè. Una colazione del genere è in grado di dare la giusta carica per affrontare la prima parte della giornata in perfetta forma.

Una volta archiviato il discorso sulla prima colazione, occupiamoci ora del resto della giornata. Innanzi tutto, preferire metodi di cottura semplici, come bolliti, al vapore o alla griglia tanto per intenderci e l’olio  eventualmente utilizzato per la cottura degli alimenti non deve superare il cucchiaio nel corso della giornata, ovviamente olio extra vergine di oliva. In tal caso, per condire eventualmente l’insalata, utilizzare il limone al posto dell’olio, pochissimo sale, che può essere egregiamente sostituito da qualche spezia.

Prendere la sana abitudine di interporre due spuntini nell’arco della giornata, uno a metà mattina e l’altro a metà pomeriggio, a base di frutta o di un bel finocchio, in modo da non arrivare affamati  ai due pasti principali della giornata. È bene ricordarsi che una porzione di finocchio a mo’ di antipasto, oltre a far bene  all’organismo, riduce il senso di fame.
Durante il pasto, e questa regola vale sia per il pranzo che per la cena, non abbinare mai primo e secondo, ma uno dei due, preferibilmente il primo a pranzo e il secondo a cena, con l’aggiunta di un bel contorno di verdure, sia cotte che crude, da consumare in tutta libertà. Evitare inoltre di abbinare, nello stesso pasto, alimenti simili come pasta e pane, carne e formaggi, e così via. Una notazione particolare per quanto riguarda la carne, che non andrebbe consumata più di 4-5 volte al mese, sia bianca che rossa, perché rappresenta un serio e accertato rischio cancerogeno.

Alcuni alimenti vanno limitati al massimo, se non addirittura eliminati, come ad esempio insaccati, ad eccezione dellaInsalata bresaola, e i formaggi grassi, così come niente superalcolici, anche se d’estate il vino potrebbe anche essere lasciato in cantina. Per lo steso motivo è bene limitare al massimo dolci e, se proprio non si riesce a farne a meno, questi dovranno andare in sostituzione di una pietanza. Limitare condimenti elaborati, come ragù e intingoli di vario genere e, per la pasta o il riso, privilegiare condimenti a base di verdure, broccoli, melanzane, zucchine, pomodori, insomma prodotti freschi della terra, ricchi di vitamine e Sali minerali.



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!

Seguici