Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Come eliminare la pancia ed avere un ventre piatto

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); In previsione delle giornate al mare, è naturale preoccuparsi per la propria forma fisica ed in particolare dei cuscinetti che si sono depositati nel girovita. Come eliminare la pancia ed avere un ventre piatto? I passi da compiere per eliminare la pancia e poter finalmente avere un ventre piatto e tonico, come quello delle top model, comprendono ...

di Redazione

10 Giugno 2013





In previsione delle giornate al mare, è naturale preoccuparsi per la propria forma fisica ed in particolare dei cuscinetti che si sono depositati nel girovita. Come eliminare la pancia ed avere un ventre piatto?

passi da compiere per eliminare la pancia e poter finalmente avere un ventre piatto e tonico, come quello delle top model, comprendono una corretta attività fisica, un’alimentazione sana ma ipocalorica e uno stile di vita meno stressato. Non di rado a causa della fretta, mangiamo velocemente, masticando male e inghiottendo aria; anche questo contribuisce a far gonfiare la pancia e a far allarare la cintura.

La dieta da seguire per eliminare la pancia non deve essere troppo drastica perchè bisogna evitare di bloccare il metabolismo e di bruciare muscoli. L’obiettivo è quello di perdere il grasso che si è accumulato sulla vita e sull’addome; per riuscire è indispensabile bere almeno un litro e mezzo di acqua naturale ogni giorno e ridurre la quantità di sodio utilizzato. Il sale infatti trattiene i liquidi ed è fra i maggiori responsabili della ritenzione idrica; quindi è bene salare di meno e controllare attentamente le etichette dei vari cibi. Inoltre, è meglio preferire proteine magre, come quelle che si assumono col pesce e la carne, e verdure cotte, meglio se a foglia verde. I cereali non devono essere eliminati ma soltanto limitati; oltre a quelli classici, possono essere introdotti quelli integrali. Ottimi anche i latticini, in particolare quelli con pochi grassi, che possono essere consumati come spuntino pomeridiano, magari con l’aggiunta di una manciata di noci o di frutti rossi.



Per riuscire nel nostro intento bisogna ridurre i dolci, le pietanze condite, le bibite frizzanti e zuccherate. Mastichiamo bene ogni singolo boccone, cercando di mangiare seduti e con calma. Per placare gli attacchi di fame, gli snack si possono sostituire con frutta fresca, cereali integrali e frullati non zuccherati. Per una dieta salutare, bisogna consumare almeno cinque porzioni di verdura e di frutta fresca; la verdura cotta, facilmente digeribile e saziante, aiuta anche a mantenere attivo l’intestino.

E’ sbagliato saltare i pasti che, dovrebbero essere cinque al giorno; in particolare, la colazione è fondamentale per stimolare il nostro organismo dopo il riposo notturno ma anche per evitare di avere troppo appetito all’ora di pranzo.

La pancia si tonifica soprattutto in palestra, effettuando degli esercizi specifici come gli addominali che dovrebbero essere affiancati da movimenti aerobici. Per smaltire i chili di troppo e i rotolini sul ventre, è importante svolgere almeno tre allenamenti a settimana di minimo mezz’ora. Inoltre, è importante muoversi tutti i giorni camminando a passo svelto, usando la bicicletta o facendo le scale.
Un ventre piatto, si ottiene anche mantenendo una postura corretta; è importante avere la schiena dritta sia quando si cammina che mentre si è seduti. Anche a lavoro, è possibile esercitare l’addome contraendo e rilassando ritmicamente il ventre, in questo modo si rafforzano i muscoli.

Prima di effettuare qualsiasi sessione sportiva e prima di intraprendere una dieta dimagrante, è bene rivolgersi al proprio medico per verificare lo stato di salute generale e sapere, con esattezza, il valore del sovrappeso.

Leggi anche

Seguici