Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Come calmare l’appetito e mangiare senza ingrassare

Mangiare senza ingrassare è possibile, ecco come colmare l'appetito senza dover tenere d'occhio la bilancia

di Redazione

31 Maggio 2013





Quando si segue un regime ipocalorico, non di rado si deve tenere a bada l’appetito e trovare dei cibi sazianti che però non ci facciano ingrassare. Come calmare l’appetito e mangiare senza ingrassare?

Fra i cibi sazianti che favoriscono il dimagrimento vi sono le proteine contenute nelle carni magre, nei latticini scremati ma anche nei legumi. Queste possono essere introdotte durante i vari pasti e favoriscono il controllo dell’appetito, senza però farci prendere chili.

Per placare la fame, è necessario fare cinque pasti e non saltare gli spuntini che sono indispensabili per tenere attivo il metabolismo e per non sentirsi deboli e svogliati. Gli spezza fame consigliati sono verdure crude come sedano, finocchi e pomodori, yogurt magri, barrette proteiche, centrifugati non zuccherati o un frutto fresco di stagione; vanno bene anche una manciata di cereali integrali o una piccola porzione di sorbetto alla frutta.



Meglio preparare le pietanze con poco sale, in modo da evitare l’accumulo di liquidi; per sostituirlo sono ottime le spezie che sono ricche di sali minerali e non hanno calorie. A pranzo e a cena è consigliabile iniziare con un’insalata mista non condita che induce a mangiare meno. In alternativa si può scegliere una zuppa, una vellutata senza panna e salumi oppure un brodo vegetale. Durante il pasto, bisogna masticare con cura e fare piccoli bocconi; è stato dimostrato che chi mangia in maniera rilassata ha meno possibilità di ingrassare perchè introduce meno cibo. Altri cibi sazianti e con poche calorie sono i fagioli, i minestroni e i semi di zucca e di girasole.

E’ bene considerare che , in genere, si è più sazi quando introduciamo alimenti solidi piuttosto che liquidi quindi è consigliabile consumare un frutto fresco piuttosto che un bicchiere di succo senza zucchero.

All’interno di un’alimentazione ipocalorica, bisognerebbe preferire i cereali integrali sia per la colazione che sotto forma di pasta e pane; inoltre, per placare la fame niente di meglio che dell’acqua naturale e delle tisane non zuccherate. bere favorisce l’espulsione delle tossine, mantiene attivo il metabolismo e contribuisce al benessere generale.

Leggi anche

Seguici