Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Come distruggere la cellulite

La prima cosa da fare è cambiare regime alimentare e perdere le cattive abitudini che sono corresponsabili della formazione della cellulite.

di Daniele Lisi

29 Maggio 2013

CellulitePer eliminare la cellulite è necessario ricorrere ad una serie di accorgimenti che, tutti  insieme, potranno in linea di massima averne ragione. Ovviamente, essendo la cellulite legata a diversi fattori quali un errato stile di vita, errate abitudini alimentari, disfunzioni ormonali, ereditarietà, sovrappeso, sedentarietà e altri, è difficile eliminarla del tutto, tuttavia è possibile gestirla in maniera più che soddisfacente. Le parti del corpo più colpite dalla cellulite, quelle parti che fanno spesso rabbrividire il gentil sesso, sono le caviglie, le cosce, le ginocchia, i glutei e la parte interna delle braccia.

Con l’avvicinarsi dell’estate poi, il solo pensiero di  dover mettere in mostra questi inestetismi spinge un po’ tutte a cercare qualche rimedio miracoloso che, è bene dirlo, non esiste. Esistono alcune strategie che se messe correttamente in campo, possono ridurre il problema, ma è necessario farlo per tempo perché non si tratta di una bacchetta magica che fa sparite la cellulite con un semplice tocco.
La prima cosa da fare è cambiare regime alimentare, non nel senso che bisogna mettersi rigorosamente a dieta, ma semplicemente cercare di perdere alcune cattive abitudini che sono una delle cause del problema. L’idratazione deve essere più accurata, nel senso che è necessario bere più del normale, circa un paio di litri di acqua naturale al giorno, in modo da favorire la diuresi e contrastare così la ritenzione idrica che è una delle concause del problema.

BereIl sodio, il sale in effetti, dovrebbe praticamente sparire dalla cucina, in quanto è il principale responsabile della ritenzione idrica. La salatura delle vivande non è affatto indispensabile, è solo una questione di gusto, perché la dose quotidiana di sodio consigliata è giù coperta dalla salatura naturale dei singoli ingredienti. Tuttavia, in particolar modo all’inizio, è possibile utilizzare alcune spezie al posto del classico sale da cucina, spezie che consentiranno anche di scoprire nuovi sapori, senza contare che alcune spezie, come il cumino, sono degli antigas naturali che contrastano quindi il  tanto fastidioso gonfiore intestinale.

Ovviamente è necessario limitare anche il consumo di alimenti troppo salati come i salumi in genere, gli insaccati e gli altri alimenti che prevedono una certa salatura per la loro conservazione. Al loro posto è consigliabile assumere più alimenti ricchi di potassio, minerale dalle spiccate caratteristiche diuretiche. Consumare molta frutta e verdura come asparagi, carciofi, carote, cavoli, cavolfiori, cetrioli, cipolla, finocchi,  lattuga, lenticchie, patate, peperoni, piselli, pomodori, radicchio, sedano, alcuni dei quali sono particolarmente ricchi di potassio e poveri di sodio.

Ma la rivoluzione dello stile alimentare non basta in quanto la cellulite, come detto in precedenza, è anche la conseguenza di una vita sedentaria e, quindi, del sovrappeso, per cui è necessario dedicare del tempo all’attività fisica perché altrimenti i risultati non saranno soddisfacenti. Come detto anche in altre occasioni, l’attività fisica regina per perdere peso e, quindi, per cercare di controllare la cellulite, è quella di tipo aerobico o cardiovascolare. Jogging, marcia, camminata veloce, cyclette, nuoto, sono tutte attività ideali per perdere peso e per mettere KO la cellulite. La scelta è condizionata anche dalle condizioni fisiche di ciascuno, ma in linea di massima lo jogging e la camminata veloce sono la soluzione migliore, purché la si pratichi tutti i giorni almeno per 30-40 minuti, e non solo nel fine settimana, perché altrimenti non servirebbe a nulla.

Infine, l’ultima carta da Frutta e verduragiocare sono i massaggi che, unitamente  a stile di vita, alimentazione e attività fisica, riuscirà ad avere ragione della cellulite. Non esistono creme miracolose, ma prodotti che possono dare una mano. Prendere l’abitudine di massaggiare le parti del corpo interessate dalla cellulite la sera, dopo la doccia, in modo da stimolare il sistema linfatico e quello venoso. Anche se la lotta all’inizio sembrerà essere impari, con un po’ di costanza e pazienza, è possibile ottenere degli ottimi risultati.



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!

Seguici